Il Sion denuncia la Fifa ed i membri del comitato esecutivo

0
56

Il caso Sion si arricchisce di un nuovo capitolo. Il club svizzero, escluso dall'Europa League per avere schierato sei giocatori acquisiti durante l'estate nonostante il blocco del mercato imposto dalla Fifa, ha reso noto di avere depositato una denuncia penale al pubblico ministero di Zurigo contro i membri del comitato esecutivo della Federcalcio internazionale.
Alla base della denuncia vi e' l'ultimatum lanciato due settimane fa dalla Fifa, che ha intimato alla federazione svizzera (Asf) di intervenire cancellando i punti ottenuti in campionato dal Sion e minacciando in caso contrario la sospensione della Asf. In tal caso il Basilea, che deve affrontare il Bayern Monaco negli ottavi di finale della Champions, verrebbe escluso dal torneo.
Secondo il Sion, quello della Fifa e' "un ricatto inaccettabile" perche' viene chiesto alla Asf di agire contro i propri regolamenti e contro quanto previsto dall'ordinamento svizzero. "Il club vallese non puo' tollerare che le nazionali e gli altri club svizzeri siano presi in ostaggio dalla Fifa, le cui decisioni ignorano le piu' elementari regole giuridiche", si legge nel comunicato del Sion, secondo cui "dal punto di vista penale il comportamento della Fifa viola l'articolo 181 del codice penale svizzero".
 
Fonte: adnkronos.com



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here