Napoli, ora svegliati e torna a vincere!!!

7
25

genoa-napoli01-2010

Questa sera ancora riflettori puntati sullo Stadio San Paolo di Napoli dove si giocherà il recupero della prima giornata tra Napoli-Genoa. Dopo le ultime prestazioni in campionato dei partenopei forse troppo deludenti contro Novara e Roma, il pubblico di fede azzurra ha cominciato a chiedersi 'cosa c’è che non va e perchè questa squadra in Champions funziona e in campionato no?' Attendono con ansia di rivedere un Napoli grintoso e con la mentalità di vincere e di regalare grandi soddisfazioni anche in campionato. Intanto oltre al periodo negativo che il gruppo di mister Mazzarri si ritrova ad affrontare ci si mette anche l'infortunio di Ezequiel Lavezzi che resterà fuori almeno un mese per uno stiramento al retto femorale della coscia destra rimediato proprio nell'ultima gara contro i giallorossi. Ora si spera di recuperare il Pocho almeno per l'importantissima sfida contro il Chelsea agli ottavi di Champions. Quella con il Genoa sarà per gli azzurri una gara da vincere a tutti i costi e quindi sarà nello stesso momento un match nervoso e soprattutto molto insidioso. Le squadre si affronteranno a viso aperto senza fare sconti e con lo stesso obiettivo, quello di fare un buon risultato. I genoani saranno carichi d’entusiasmo dopo l'ultima vittoria contro il Bologna, mentre gli azzurri vengono da una sconfitta casalinga dura da digerire e con l'obbligo di fare punti per risalire la china. Quindi il Napoli stasera, non dovrà e non potrà assolutamente fallire contro i liguri. Sicuramente non falliranno e non mancheranno all'appuntamento come in ogni stagione i tifosi di entrambe le squadre che come al solito faranno grande festa all'esterno dello stadio e sugli spalti. Le due tifoserie, vantano da anni di un solido gemellaggio e di una grande amicizia che li rende protagonisti ogni qual volta si incontrano, perchè riescono sempre ad animare una sfida dal sapore speciale con le loro stupende coreografie.

 

Domenico Ascione – Redazione NapoliSoccer.NET

7 Commenti

  1. nulla è perduto! Anche l’Inter l’anno scorso a Natale era a -10 dalla vetta e poi sappiamo tutti che se l’è giocata fino a maggio per lo scudetto! Il campionato è ancora lungo e possiamo arrivare ancora fra le prime 3…a patto che cominciamo a far punti già da stasera!

  2. Tutti speriamo di risalire, tuttavia non dobbiamo dimenticare i nostri limiti, altrimenti rischiamo di sputare sentenze affrettate contro tutti.
    La realtà è questa: con il gioco di mazzarri dobbiamo correrre ed interdire bene a centrocampo, sperando che l’attacco non sprechi troppo. Appena rallentiamo il ritmo, escono fuori tutti i nostri limiti, soprattutto tecnici.
    F.N.

  3. sono pessimista nemmeno stasera vinciamo il genoa verra a difendersi e pronta a colpire in contropiede e il napoli quando deve fare la partita a grossi limiti. spero di sbagliarmi

  4. un 4-3-1-2 de sanctis
    maggio fernandez cannavaro campagnaro
    dezmail inler gargano
    hamsik
    cavani pandev
    con ognuno che faccia il suo ruolo le punte che facciano le punte

  5. Ottima formazione 0ro968. Anche se sostituirei Fernandez con Campagnaro e a sinistra metterei un Dossena, pero poi Cannavaro andrebbe in difficoltà… Forse Aronica pero poi non ci sarebbe sufficiente spinta sulle fasce…Scherzi a parte io ho fiducia in Mazzarri, anche se qualche volta sbaglia impostazione e non lo ammette!!! Forza Napoli

LASCIA UN COMMENTO