Calcioscommesse, la Giustizia Ordinaria continua il suo corso: 17 arresti

0
97

Gli uomini della "Mobile" di Cremona, Brescia e Bologna e dello SCO del Ministero degli Interni stanno eseguendo 17 ordini di custodia cautelare in carcere per l'accusa far parte di una organizzazione criminale colpevole di truccare incontri di calcio e dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e frode sportiva. La nuova operazione parte dalle indagini che lo scorso giugno portarono all'arresto di 16 persone tra le quali Beppe Signori, Cristiano Doni, Marco Paoloni e Vincenzo Sommese. L'arresto di Doni sarebbe dipeso da un tentativo di inquinare le prove. Con lui l'operazione odierna, porta in carcere anche altri giocatori ed ex giocatori come Gervasoni (Piacenza, già sospeso) e Carobbio e Sartor (ex Inter e Roma).
Si indaga anche su tre partite di serie A della scorsa stagione: Brescia-Bari (2-0), Brescia Lecce (2-2) e Napoli-Samp (4-0).

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteCalcio femminile: Primavera, sconfitta amara per la Carpisa Napoli
Prossimo articoloVargas ufficiale tra oggi o domani
Napoletano, scrittore, impara a leggere prima di riuscire a dire "a cuoppo cupo poco pepe cape, poco pepe cape a cuoppo cupo" e tutti gli altri scioglilingua in napoletano che gli insegnava suo padre. La passione per il calcio risale al nonno paterno del quale porta il nome.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here