De Sanctis: “Stiamo perdendo la solidità difensiva, dobbiamo migliorare”

10
38

desanctis-sett-2011

"Le rapine? Capitano in tutte le città, solo quando capita a Napoli se ne parla tanto"

Il portiere del Napoli Morgan De Sanctis intervenuto in sala stampa ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky. L’estremo difensore azzurro ha provato ad analizzare le ultime prestazioni del Napoli in campionato. Queste le dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “L’episodio della deviazione l’ho già rivisto negli spogliatoi. Purtroppo l’intervento di Toto’ ha condizionato la mia reazione. Peccato perché la partita secondo me se la Roma non l’avesse sbloccata subito l’avremmo fatta noi e ci sarebbero state ancor più le condizioni di sfruttare gli spazi che ci avrebbero concesso. Bisogna anche riconoscere che se noi abbiamo avuto più di qualche occasione per poterla pareggiare è anche vero che la Roma obiettivamente ha avuto le migliori occasioni e non solo in una circostanza ma almeno in tre o quattro.
Loro sono una squadra che fa un certo tipo di gioco, che rischia tantissimo e che spinge anche con i terzini. Inevitabilmente hanno spesso la superiorità numerica però rischiano ed offrono anche alla squadra avversaria di giocarsi la partita. Creano tante belle occasioni ma danno anche l’opportunità agli avversari di averle. Noi dobbiamo riconoscere che nelle ultime partite, soprattutto in campionato, stiamo perdendo quella solidità difensiva che nelle prime gare ci aveva contraddistinte, per tutta una serie di episodi che non vanno nel verso giusto. Questo potrebbe essere stato determinato dalla Champions League, da fatto che non ci sono più i margini per sbagliare, ci sta sfuggendo qualcosa in campionato e ce ne stiamo accorgendo. Noi vogliamo assolutamente che il Napoli anche il prossimo anno partecipi alle coppe europee, la classifica adesso piange ma sta a noi cercare d recuperare già da mercoledì. Questo non deve diventare un assillo perché dobbiamo rimanere sereni senza prendere certi tipi di rischi.
Se si vuole migliorare si deve guardare a noi stessi ed è inevitabile che se guardiamo le ultime cinque partite la squadra credo che abbia subito una decina di gol, sono due gol a partita e così non si può pensare di migliorare la classifica. Non è un problema di modulo e di meccanismo ma è un problema di interpretazione personale. E’ chiaro che queste interpretazioni personali vanno di pari passo con quello che dovrebbe essere un lavoro di squadra più deciso e più coeso. Però io parto da interpretazioni sbagliate da parte nostra, non mi riferisco al portiere o al difensore in particolare. Ci sono delle cose che non vanno nel verso giusto e se noi cerchiamo tutti insieme di migliorarci sotto questo aspetto con la squadra che il gol lo trova sempre potremmo tornare presto a fare i risultati importanti che tutti aspettano.
Forse il gol dove siamo più responsabili è il gol di Osvaldo dove c’è un uscita sbagliata su Totti dove invece si poteva accorciare meglio e poi c’è chiaramente l’abilità di Osvaldo di liberarsi dalla marcatura e forse io che potevo dare una mano ad Ugo anticipando l’attaccante della Roma. Piccole cose che sono dipese esclusivamente da noi mentre sul primo ed il terzo gol ci si può attaccare alla cattiva sorte.
Le rapine? Ne ho avuto modo di parlare anche dopo l’episodio alla fidanzata di Lavezzi. Ci sono sicuramente delle coincidenze che però non possono rovinare l’immagine della città che io difenderò sempre a spada tratta. Devo dire però che in certe situazioni ed in certi momenti essere accorti e capire che alcuni tipi di realtà non ti permettono di essere disinvolti come in altri momenti e altre situazioni. Mi riferisco al fatto che bisogna considerare la realtà e di non sentirsi immuni da quelli che sono certi atteggiamenti di microcriminalità che possono accadere a Napoli, così come a Roma o a Milano.
Per esempio, io che conosco molto bene la realtà di Udine, se non sbaglio, dall’inizio dell’anno più di un appartamento dei calciatori dell’Udinese è stato preso di mira, però non se n’è parlato così tanto. Non demonizziamo la città di Napoli”.


Redazione NapoliSoccer.NET



10 Commenti

  1. Perdendo solidità in difesa? Perché, l’abbiamo mai avuta? Con quella figura inutile di Cannavaro e ancora peggio Aronica? Due inutili!!! Almemo De Sanctis se lo guadagna lo stipendio. Via dalle palle Mazzarri e la sua cricca…

  2. Morgan sei uno dei pochi senza colpe(anche se sul 2°potevi fare qualcosa)ma nn lo dici ai tuoi difensori che possono fare falli specialmente sulle fasce?tutti gli avversari che vedo,quando i nostri attaccanti li superano li mettono giu’,si poteva fare con quel BIDONE di LAMELA,invece e stato fatto andare a tirare,COMUNQUE il PROBLEMA PRINCIPALE e L’ALLENATORE e il suo modulo,DEVE ANDARE VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

  3. Caro Morgan, hai perfettamente ragione: interpretazione personale!
    Un grande maestro mi disse che il campione lo riconosci dallo sguardo prima della sua “performance”. Avete mai guardato lo sguardo di Powell prima di correre? Ebben, guardate los guardo dei nostri rientrando dagli spogliatoi nel secondo tempo nelle ultime partite. Ho davanti a me l’immagine di Zuniga con la Juve che “Molle” camminava e ridacchiava (di che cazzo hai da ridere che stai giocando una partita chiave!); ieri lo stesso Morgan rinetrava in campo visibilmente deconcentrato e invece di stare con quei tre pirla dei difensori per fare “gruppo” stare uniti, cazzeggiava e rideva con uno giocatore della Roma.
    Questo è quello che manca al Napoli, concnetrazione dal primo all’ultimo minuto: le risatine e gli schezi li facciamo dopo ad onor del fair play! Nel football americano non si vedonoc ose del genere dove il quarterback si mette a scherzare con gli avversari! E’ concentrato per tenere alta la concentrazione dei suoi: Morgan sei quello che in difesa è l’unico che veste la maglia del Napoli sempre con grinta e onore, ma eprchè noin aiuti cannavaro e Aronica che tencicamente di più non possono fare e li aiuti se non altro a stare concentrati? E campagnare, che spesso ha dimostrato grinta, forse col tuo aiuto evita quelle amnesie che ieri lo hanno visto in preda al delirio……

    Grande Morgan riporta compattezza tra i giocatori!

  4. E c’è chi ancora vede in cannavaro ed aronica i pilastri della difesa…..mah!!!!
    Io domanderei, invece, a chi a venduto ruiz, e voluto britos, aronica…e altri ancora…..
    Il problema è uno solo, la campagna acquisti, soprattutto per le seconde linee, non è stata all’altezza, e le conseguenze, purtroppo, si vedono….

  5. il problema non credo sia la difesa quanto invece il centrocampo.
    inler non sembra essere la stessa cirniera che era pazienza. e quando gargano non è in forma (come ieri sera) si aprono praterie davanti ai 3 di difesa.
    bisogna che inler si svegli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here