Genoa-Napoli: cifre e curiosità

0
56

Il Napoli, dopo la sconfitta di Lisbona con il Benfica, tornerà in campo domenica. Sfiderà il Genoa allo stadio Marassi come previsto dal programma della sesta giornata di campionato.
Prima di esporre l’analisi statistica di Genoa-Napoli, valutiamo gli andamenti delle due squadre in quest’inizio di torneo.
Il Genoa, reduce dalla sconfitta di Firenze, si trova al tredicesimo posto con 6 punti all’attivo ottenuti nelle uniche 2 gare interne giocate. Le restanti 3 partite hanno visto il Grifone perdente, lontano da casa. Da questa prima osservazione si ricava l’importanza del fattore campo per il Genoa che la scorsa stagione ottenne, tra le mura amiche, 28 dei 48 punti finali. I rossoblu non pareggiano da 16 gare ufficiali: l’ultimo pareggio lo ottennero il 19 marzo scorso (1-1 in casa dell’Inter) e da allora lo score è di 8 vittorie e 8 sconfitte.
Il Napoli, dopo il successo ottenuto al Dall’Ara di Bologna, si trova al secondo posto in classifica con 11 punti in 5 giornate. Proprio nei primi 5 turni gli azzurri si sono distinti per una particolarità: hanno ottenuto il maggior numero di punti tra primi e secondi tempi rispetto alle altre compagini di A. Il saldo dei partenopei è di +6. Risale alla prima giornata di campionato l’ultimo gol subito in trasferta dagli azzurri (31 agosto scorso, Roma-Napoli 1-1 con gol di Aquilani al 29’) e sono passati 241’ considerando le altre due gare giocate fuori casa.

Passando all’incontro di domenica prossima tra Genoa e Napoli iniziamo con l’elencare ‘i numeri’ relativi a partite di serie A. Sono 40 i precedenti tra le due squadre e, come stiamo per vedere, quasi il 50% delle volte i rossoblu hanno avuto la meglio sugli azzurri: 19 vittorie del Genoa, 15 pareggi e 6 vittorie del Napoli. Le reti totali segnate sono 118: 71 per i genoani e le restanti 47 per i napoletani.
Le prime tre gare vennero disputate nella serie A a girone multiplo e videro il Napoli soccombere in tutte e tre le occasioni. La prima vittoria dei partenopei avvenne nella stagione 1936/37, quando la partita terminò 1 a 0 (23′ Ferrara II). Le partite con più scarto (3 reti di differenza) sono tre e corrispondono ad altrettante sconfitte per il Napoli: 1926/27 ci fu un 4 a 1 e due 3 a 0 nelle stagioni 1927/28, 1941/42. La partita con il record di reti coincide con l’ultima vittoria del Napoli a Marassi: il 19 gennaio del 1992, alla 17.a giornata, il Napoli di Ranieri si impose con uno spettacolare 4 a 3 (14’ p.t. Zola (N), 29’ p.t. Silenzi (N), 30’ p.t. Skuravy (G), 40’ p.t. Careca (N), 13’ s.t. Skuravy (G), 39’ s.t. Alemao (N), 45’ s.t. Skuravy (G)). Dopo la stagione 1994-95, nella quale la partita terminò 3 a 3 (8’ Nappi (G), 22’ Buso (N), 31’ Policano (N), 43’ Bortolazzi (G), 59’ aut. Cannavaro F. (N), 83’ A.Cruz (N)), ci sono stati 14 anni di attesa per poter rivedere l’incontro nella massima serie: l’anno scorso si imposero i rossoblu con un rotondo 2-0 firmato Sculli e Borriello. Da segnalare che, nei 14 anni d’attesa, ci sono state 6 partite in serie B (1 vittoria del Genoa, 3 pareggi e 2 vittorie del Napoli), l’ultima delle quali avvenne il 10 giugno del 2007 alla 42.a e ultima giornata di campionato. La gara terminò a reti bianche e sancì il ritorno in serie A di entrambe le sfidanti.

Confronti diretti tra gli allenatori: nelle 4 partite in cui Edoardo Reja ha incontrato Gian Piero Gasperini, non ha mai vinto: 2 vittorie di Gasperini e 2 partite terminate in pareggio.

Gli ex dell’incontro sono 3: tra i rossoblu c’è Salvatore Bocchetti che ha iniziato la carriera a Napoli nel 2003/04, in serie B, senza presenze; tra i napoletani abbiamo Ezequiel Ivan Lavezzi (per un trascorso di 15 giorni a Genova, prima della doppia retrocessione dalla A alla C del Grifone) e l’allenatore Reja (sulla panchina genoana dal gennaio al marzo del 2002, in serie B).

Curiosità: in caso di presenza si tratterà della 200.a da professionista per Christian Maggio. Ha debuttato il 6 settembre del 2000, con la maglia vicentina, in Vicenza-Brescia di coppa Italia ed era allenato sempre da Edoardo Reja. Ad oggi ha vestito le maglie di Vicenza, Fiorentina, Treviso, Sampdoria e Napoli giocando 96 gare di A, 72 di B, 21 di coppa Italia, 8 in coppe europee e 2 in altri tornei.

Queste le quote della partita:
BWIN: Genoa 2.50 – X 2.95 – Napoli 2,75;
UNIBET: Genoa 2,25 – X 3,00 – Napoli 3,10.

Massimo Di Vito – Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here