Reja: “Usciamo a testa alta e con onore”

47
22

Il tecnico del Napoli, intervenuto in sala stampa, ha commentato la sconfitta degli azzurri con il Benfica. Alle domande dei cronisti Edy Reja ha risposto: "Bisogna premettere che usciamo a testa alta. Abbiamo visto le ottime qualità del Benfica però noi abbiamo fatto bene. Sul primo gol resta un pò di rammarico per quel fallo su Lavezzi che se forse lo fischiava eravamo ancora sullo 0-0. Prendere un gol così su una punizione che era a nostro favore è una cosa che dispiace. Con il risultato dell’andata sapevamo che non potevamo stare tanto tranquilli però dovevamo avere un pò più di tranquillità  sui possessi di palla".
Sulla sostituzione di Lavezzi il tecnico partenopeo ha risposto: "A Lavezzi avevo detto di stare sulla destra per cercare di allargare il fronte d’attacco. Glielo ho detto un paio di volte invece lui si accentrava sempre. Io volevo creare un tridente in attacco, anche con l’inserimento di Russotto, lui poi si è spostato anche a sinistra e dal punto di vista tattico non andava bene. Era dispiaciuto di uscire, perchè forse aveva ancora qualcosa da dare. Noi siamo usciti a testa alta e con onore, mi dispiace per il risultato dell’andata che ci ha un pò condizionato. RImontare lo svantaggip in uno stadio come questo contro una squdra come il Benfica forte dal punto di vista tecnico non era facile. La sconfitta ci può anche stare". Infine Reja ha parlato dell’arbitraggio troppo fiscale nei confronti degli azzurri: "Dopo un quarto d’ora avevamo già un paio di ammoniti e l’arbitro è stato un pò troppo fiscale nei nostri confronti. Però bisogna essere un pò più forti anche in queste situazioni. Fino al gol ci siamo stati, giocando palla su palla. Il calcio è fatto di episodi, c’è stato il palo di Cannavaro e l’occasione di Zalayeta e se andavamo in vantaggio avremmo avuto un pò più di sicurezza".
Redazione NapoliSoccer.NET

47 Commenti

  1. Questo era un turno che si poteva passare tranquillamente!! Un vero peccato!!
    1 – Arbitraggio scandaloso e che ha condizionato la partita al 90%
    2 – Zalayeta andava tolto dopo 15 minuti del primo tempo!
    3 – Se la sostituzione di Hamsyk poteva avere un vago senso tattico, togliere Lavezzi dal campo è una cosa che non sta nè in cielo e nè in terra!
    4 – Cannavaro: Leggi Zalayeta!
    5 – Gianello non è Navarro!

    A mio parere questi sono i 5 punti chiave dell’uscita del Napoli (messi in ordine di importanza).
    Ho avuto modo di dire in questi giorni che Reja mi era antipatico ma che dati i risultati dalla sua parte avevo imparato ad apprezzarlo e a stimarlo ma stasera, mi dispiace, ha sbagliato tutti i cambi! Ha il 33,3% di responsabilità sulle spalle insieme a Zalayeta (e che gol s’ha magnat!!!) e all’arbitro!

  2. GRAZIE REJA GRAZIE PER LA TUA TESTARDAGGINE GRAZIE PER AVERCI FATTO USCIRE DALL’EUROPA GRAZIE PER AVER INSERITO GIANELLO PORTIERE NON ALL’ALTEZZA DI AFFRONTARE IL GIOCO VELOCE E POTENTE DEL BENFICA GRAZIE PER AVER TENUTO IN CAMPO UNA MUMMIA COME ZALAJETA GRAZIE PER AVER TIRATO FUORI LAVEZZI L’UNICO REGISTA E RIFINITORE IN GRADO DI INVENTARE QUALCHE COSA DI POSITIVO IL FATTO STA MISTER CHE FIN’ORA IL SUO MERITO E DOVUTO ALLA BRAVURA DI TUTTI I GIOCATORI VEDE LEI E UN UOMO FORTUNATO IN UN UN ALTRA SQUADRA A QUEST’ORA L’AVREBBERO TRASFERITO IN ALBANIA A DIRIGERE UNA SQUADRA DI SERIE DI PROMOZIONE CMQ UN AUGURIO PER IL SUO FUTURO SPERANDO CHE DE LAURENTIS TENGA CONTO CHE E ARRIVATO IL MOMENTO DI SOSTITUIRLA…TANTI AUGURI

  3. adesso la società,giocatori e sopratutto noi tifosi, ritorniamo sulla terra e non pensiamo di stravincere tutto come avevamo preventivato prima della trasferta di lisbona; Reja VATTENE

  4. Caro Luigi DM concordo in pieno con i primi 4 punti…non capisco quello che intendi dire con Gianello …che credo sia stato uno dei migliori in campo del Napoli…cmq speriamo che la nostra squadra dia un’ulteriore segno di forza domenica espugnando il Ferraris anche se faremo un torto ai nostri cugini.

  5. Io credo anzitutto sia stato sbagliato l’approccio mentale alla partita. Non si puo’ rinunciare ad attaccare tutta la partita. Poi non si puo’ rinunciare a Santacroce (unico difensore veloce e che gioca d’anticipo) con attaccanti come quelli portoghesi; inoltre, una volta per tutte, si sappia che l’unico portiere degno di questo nome che ha il Napoli si chiama Nicolas Navarro. A me è sembrato che REJA abbia fatto di tutto per farci uscire dall’UEFA. In ogni caso, credo che tutto sommato, pensando al campionato, sia anche positivo, almeno non disperdiamo inutili energie.

  6. Luigi hai sbagliato sul punto 2 Zalayeta doveva partire in panchina non da titolare.
    L’ho detto ieri che Santacroce doveva giocare sulla destra non Cannavaro
    Che Mannini per questa partita era meglio di Vitale che in copertura puo dare di piu`.
    Che Denis doveva pertire titolare perche Zalayeta e troppo lento e non’e` nemmeno l’ombra di quello che era prima dell’infortunio.
    Fa niente che Cannavaro ha preso il Palo che che il fallo su Lavezzi non e` stato fischiato.
    Reja e` un testardo che pensa che il Benfica e` il bologna dove metti Russoto (Treviso) e Denis A 10 minuti dalla fine e vinci.
    Forse Avremmo perso lo stesso Ma mi sono fatto il sangue amaro quando ho visti che nel secondo tempo in campo c’era ancora Zalayeta.
    Lavezzi faceva bene ad accentrarsi e non ascoltare Reja perche che cavolo di tridente e` un tridente dove ogni volta che passi la palla a Zalayeta e` una palla persa.e poi dove eandato a mettersi Denis?? Sulla destra??

  7. Il problema di NOI tifosi è che spesso rasentiamo il ridicolo..Reja vattene è divertente..Avrà sbagliato la sostituzione (ma avremmo perso ugualmente) ma da qui a dire Reja vattene ce ne vuole…ha preso una squadra e l’ha portata dalla c a lisbona in tre anni e mezzo..l’anno scorso abbiamo vinto contro tutte le grandi ytanne la roma..e ora per una partita sbagliata si ripetono le solite critiche..mah

  8. Blasi e` da Nazionale ha giocato tutte le partite e ancora corre fino all’ultimo minuto.Hamsick e` un po sotto tono forse giocare ha coprire non’e` il suo ruolo e facendolo si stanca …non lo so non sono un professionista e cosi come non sono un meccanico ma mi accorgo quando la macchina non va la porto dal meccanico se poi non va ancora allora o si cambia meccanico o automobile. l’automobile (hamsick) no grazie non si cambia il meccanico Edy Reja sarebbe ptoprio il caso di si.

  9. Raga’ accettiamo la sconfitta anche se molto concente. La squadra stasera non c’era molto con la testa e con le gambe. Un po’ tutti sotto tono. Forse la stanchezza per le numerose partite giocate a breve distanza l’una dall’altra e forse un Benfica caricatissimo e velocisso (pressavano altissimi anche al 90°) hanno determinato la sconfitta. Dispiace molto.
    Pensiamo a toglierci soddisfazioni in campionato ed in Coppa Italia per il momento.
    Forza Napoli!!!

  10. il napoli meritava di perdere,come a udine e bologna,stessa mentalità,stessa svogliatezza di correre su tutti i palloni,e cosi a udine ci siamo salvati,a bologna( che non era il benfica ma in attacco era una barzelletta) abbiamo vinto, e qui abbiamo perso. colpevoli
    zalayeta x il goal sciupato e x una partita senza voglia.
    cannavaro che è il nostro tallone di achille, si è perso reyes,e poi nuno gomez,
    gianello si è cuccat a terra sul 1 goal x che non ha spinta ,sul suo palo la colpa è sua,
    reja x che ha fatto uscire lavezzi unico che sa’ giocare a calcio li avanti,visto che il nostro centrocampo,con hamsik spompato,gargano irriconoscibile,blasi piedi di legno era difficile far qualcosa. invece, cambi stupidi,senza senso. e lavezzi che inizia gia a borbottare con hamsik, finirà che se ne vanno o che cacciano reja x la sua gestione.. ma santacroce nn era da nazionale? il migliore nelle ultime 3 gare non era aronica? he he,ambedue fuori, comunque, fa nient. con questa rosa il napoli non doveva andare avanti,x che se nn hai cambi all altezza,e non hai uno stralcio di gioco ma si affida alle folate di lavezzi e alla roccaforte sicuramente nn meritava. il benfica ha fatto sia all andata che ritorno l’ 80% di possesso palla. quindi qualcosa nel gioco del napoli non va’. partita bruttissima.. ripeto,svogliati svogliati e svogliati. tutti..

  11. Alessandro no concordo, NE ad Udine ne a Bologna meritavamo di perdere al max di pareggiare. Anzi a UDine meritavamo di vincere. Col Bologna i preggare, quindi ci troviamo.

    LA partita di oggi era molto tattica non c’entra stanchezza o altro ma il risultato d’andata e cmq potevamo vincerla se solo… gli episodi contanoe oggi non erano a nostro favore.

  12. Cari amici,
    noi abbiamo il più grande allenatore di tutti i tempi! Siamo noi che non siamo in grado di capirlo…, forse l’unico che l’ha capito più di tutti è Marino, che ancora continua a sostenerlo.

    é la mentalità che ci manca, ed i risultati fin qui ottenuti, forse dipendono dal valore della squadra che nonostante le grandi invenzioni di REA è stata capace in campionato di grandi risultati. L’UEFA è tutt’altra cosa, ed errori di gioventù si pagano, come le tante leggerezze che si concedono i nostri giocatori, specialmodo in difesi, primo tra tutti CANNAVARO.
    A mio modesto parere, la squadra non ha mai espresso un buon gioco, troppi giocatori fuori ruolo, o fatti giocare con il freno tirato.
    REIA mi ricorda facendo un parallelismo, ZEMAN, il quale era convinto di imporre il suo stile di gioco a tutti i giocatori, indipendentemente dalle loro caratteristiche e potenzialità.
    Mi spiace per la squadra, per il PRESIDENTE che è un grande, e per tutti noi che siamo costretti a masticare amaro e vedere mortificata la nostra squadra ed i nostri colori.
    Si poteva e si può perdere, ma lo si può fare con dignità. Invece, grazie a REIA perdiamo, senza esprimere un minimo di gioco. Stasera con la sostituzione di HAMSICK e LAVEZZI ha dato il meglio di sé.Bravo REIA continua così, forse qualcuno prima o poi avrà il coraggio finalmente di cambiare.

  13. Io No l’ho sempre detto e sostenuto che il napoli dalla C alla A l’hanno portato
    i tifosi che non hanno mai abbandonato la squadra DeLaurentis che ha messo dei bei soldi a disposizione e di Marino particolarmente in Seria A che coi soldi del DeLa ha portato:
    Domizzi
    Blasi
    Gargano
    Lavezzi
    Zalayeta
    Mannini
    Santacroce
    Hamsick
    Pazienza
    Maggio
    Aronica
    Rinaudo
    Denis

    Reja ci ha portato dalla C alla A allora non puo andare via? e I goal di Calaio` cosa hanno fatto dalla C alla A eppure e` andato Via!

  14. Caro Toni,
    è vero REIA ci ha portato in A, come l’allenatore francese della JUVE, tuttavia, a differenza di questa che è abituata a ragionare da grande squadra, abbiamo fatto la scelta della continuità, senza tener conto di come REIA dalla C alla A ha fatto giocare o meglio non giocare il Napoli. Sono convinto che con un altro allenatore stile LIPPI o CAPELLO il Napoli avrebbe espresso tutto il suo potenziale, cosa che REIA ad oggi non è stato in grado di fare.

  15. Non e` disfattismo e` coerenza quello che ho detto ieri ripeto oggi. non si puo` solo vincere sono d’accordo ma perche lasciare fuori Santacroce forse perche Cannavaro si chiama Cannavaro non puo`stare fuori Ieri ho detto che era un errore non far giocare Santacroce che tiene la difesa alta e gioca d’anticipo ieri ho detto che are meglio Denis di Zalayeta perche nonha ancora recuperato Ieri ho detto che per questa partita vedevo meglio Mannini di Vitale.

  16. va bè.adesso non incominciamo con calaio’. che sta facendo la panchina a siena. il napoli ha perso x che il napoli non ha bel gioco,ma grinta,e se manca la grinta il napoli diventa una squadraccia di C.questo x che oggi giorno o hai un tipo di gioco alla roma,milan,o x intendervi barcellona dove sanno far girare bene la palla e colpire,o usi quei 2 talenti che hai,con il resto che della grinta sopperiscono alla tecnica,ma se entrano svogliati,si chiudono nella loro metà campo da 4 gare di fila,napoli-benfica udinese-napoli- bologna-napoli benfica-napoli dove siamo li chiusi,non impostiamo nulla,e ripartiamo questo x me nn è calcio,spece se incappi in una serata no di hamsik e di lavezzi.. ma chi doveva porta palla avanti? blasi? vitale? maggio che dopo 20 minuti aveva il ginocchio gonfio? o gargano che è l’ unico che non si è fermato nemmeno x le vacanze? aronica migliore in campo da 3 turni fuori, cannavaro sempre in campo,insostituibile contro reyes nn ci ha capito nulla. zalayeta nn si reggeva impiedi, ecco x che la rosa andava migliorata,e invece solo 3 acquisti quest anno,x che un giocatore come bogliacino al napoli sarebbe servito e come adesso,invece abbiamo una panchina formata da pasienza montervino,che danno l’ anima ma che a tecnica sono scarsi. ragazzi,il napoli sembra la mia squadra di calcetto, vinciamo sempre,ma per grinta o per giocate singole.ma come gioco siamo simili,non vediamo mai la palla. he he,, e questo nn è calcio. x che la grinta è associata alla preparazione,quindi niente alibi,x che reja ha tatto turn over da 1 mese quindi non potevano nemmeno esser stanchi i vari lavezzi,hamsik,gargano,cannavaro ecc. no grinta il napoli ha sempre subito,e senza lavezzi il napoli non ha mai reagito tranne con il bologna che abbiamo avuto 1 palla goal su 4 calci d’ angolo che gargano non riusciva mai a metter in aria.. x fortuna l’ ultimo ce l’ ha fatt. è solo una delle lunghe sconfitte e delusioni che avremo,questo x che siamo entrati nelc alcio che conta,coppe ecc,e x vincere o sei galattico( e non hai nemmeno la certezza vedi inter) o prima o poi i valori tecnici escono fuori. comunque..sti cazz.. adesso cerchiamo di perdere in coppa italia e voliamo in campionato x un 4 posto storico.. e dopo,gentilmente non fatemi passare rinaudo,vitale e company x campioni visto che non lo sono, e tappiamo i pochi buchi che abbiamo con gente seria. e non marionette.

  17. nessun disfattismo. ce la siamo giocata ma il napoli avendo una rosa non fortissima se nn è al 100% non puo giocarsela. fa niente,sono solo i primi assaggi di un calcio che ci mancava,solo chi è in C non ha delusioni.. sta l’ inter che non riesce a fare na finale di champions da 20 anni, che dovrebbe dire? pasienza, la sfortuna ès tata nel beccare il benfica e non esser testa di serie. giocando il ritorno li.ma se era al contrario passvamo noi..

  18. Guarda Alex che non siamo solo pochi di noi a pensare che sostituire Lavezzi in questa partita era sbagliato l’unico che anche in giornata no e` una spanna sopra gli altri

    Secondo te il merito di aver vinto lo scudetto/i era soprattutto merito di Bianchi o di Maradona Careca Carnevale Bagni Alemao Di Napoli Ferrara Crippa……..
    Lasciamo perdere mi brucia perche` non penso siamo usciti a testa alta saremmo usciti a testa alta se avessimo fatto un bel gioco e perso.
    la colpa non e` solo di Reja se abbiamo perso ma far giocare Zalayeta e togliere Lavezzi e` colpa sua

  19. ma gentilmente come si fa a far uscire lavezzi quando sei sotto. e come se l’ inter perde la finale di champions e fa uscire ibraimovic,o il milan fa uscire kaka, o il barcellona messi,anche se nell arco della gara non stava brillando,è l’ unico che sa inventarsi na cosa stellare. come hamsik .. che quando gioca piu vicino a lavezzi fa grandi cose,ma come stasera che andava a chiudere su di maria sulla nostra linea di fondo,sincerament ma che vogliamo da questo ragazzo che si fa il campo 1000 volte avanti e dietro? abbiamo fatto la fatidica rocchia ,catenaccio ,e abbiamo perso, e cosi stiamo giocando anche in campionato dopo la gara con la fiorentina. tutti indietro e spazzamm a pall che se finisce sui piedi di lavezzi forse facciamo qualcosa. he he.. e che è calcio questo? reja grandissimo allenatore,ma pessimo tecnico.

  20. MI TROVO CON TE ALESSANDRO MA SE IL NAPOLI NN HA GIOCO LA COLPA DI CHI è? IO CREDO KE REJA SIA MOLTO FORTUNATO COME A UDINE COME A BOLOGNA E COME CON IL PALERMO. è STATA INCOMPRENSIBILE STASERA LA SOSTITUZIONE MAGARI SI PERDEVA LO STESSO MA ALMENO CON LAVEZZI SI CREAVA QUALKOSA DI PIù LI AVANTI. SPERO KE LA SOCIETà PRENDA PROVVEDIMENTI IN MODO KE QUESTE SCELTE RIDICOLE NN AVVENGONO PIù…….GRAZIE EDY

  21. Siamo usciti a testa alta perchè all’andata noi ABBIAMO DOMINATO ed episodi ci hanno fatto subire goal al ritorno, loro non han fatto molto fino al goal che è scaturito da un fallo nettissimo su Lavezzi, e abbiamo sbagliato diversi goal nel primo tempo. Nell’insieme delle due gare meritavamo noi, senza ombra di dubbio, ecco perchè usciamo a testa alta.

  22. And non concordo a Udine potevamo anche vincere fino all’espulsione nel secondo tempo giocavamo di netto meglio noi. Io il gioco con la Roma nel secondo tempo e con il benfica andata sinceramente lho visto… Del resto dicono che Mourinho sia il miglior allenatore del mondo…. non mi sembra abbia mai fatto sto gran gioco come Capello…. BEl gioco è diverso da gran allenatore… Cmq buonanotte a tutti!

  23. sono deluso per la sconfitta, anche perchè con un po’ di attenzione (e di fortuna) in più si poteva passare, e neanche io sono riuscito a capire alcune scelte di Reja (es. la sostituzione di Lavezzi). Ma qua mi sembra quasi che qualcuno goda per l’eliminazione, perchè adesso può dire “avete visto dopo 4 anni che parlo male di reja (e 4 anni che faccio figure di m***a) finalmente posso avere ragione”!! e no, capisco che ora gli anti-rejani vogliano dare sfogo a tutte le loro frustrazioni (da precisare io non sono uno nè pro nè contro reja), perchè ripeto in 4 anni le loro previsioni sono state peggio del napoli di questa sera, ma ora mi sembra che stiamo un po’ esagerando!! Reja continuerà la sua avventura sulla panchina del Napoli, e se a fine stagione dovesse lasciare, sono sicuro che lascerà un Napoli in europa e soprattutto un bellissimo ricordo in tutti i VERI tifosi, i gufi invece non dedicheranno molte tempo alla sua partenza, saranno troppo impegniati a criticare il nuovo allenatore!! Forza Napoli!!

  24. Forse un allenatore non può cambiare la qualità dei giocatori, ma può far diventare i giocatori squadra, insegnare a non arrendersi anche se non sei Maradona, ad essere concreti e a buttar la palla dentro quando ti capita, perché non è detto che in una partita ci sarà un’altra occasione….
    Un allenatore può decidere se la squadra deve giocare con un centrocampo basso o alto, decidere se vale la pena giocare la palla o pensare solo a difendersi.

    Più volte Reia ha avuto conferma che la squadra girava meglio posizionando Blasi ed Hamsick in un certo modo, ma si è fissato con il 3-5-2, e nonostante tutto perseverà, tranne poi dover cambiare in corso d’opera perché subiamo gol e vedi poi un’altra squadra, cosa che stasera è mancato, forse perché il Benfica è un’altro tipo di squadra e gioca a calcio…

    Stasera doveva puntare a mettere la palla dentro, giocando in attacco e non in difesa, intimorendo l’avversario e contenendolo mettendolo alle corde. Invece abbiamo atteso, sperando in un contropiede, ma anche sul piano della velocità siamo stati sulclassati…
    E’ vero che non siamo stati fortunati in occasione della traversa e di quel tiro indescrivibile di Zala.., ma non sempre si può sperare nella fortuna, prima o poi rimani fregato…

    E’ questione di mentalità, di saper tirare fuori il meglio dai propri giocatori, di aiutarli a diventare campioni. Reia è capace solo di distruggerli. Si incaponisce e va avanti come un mulo che pensa di essere un cavallo…
    Non parliamo dei tempi che mette per decidere e fare una sostituzione

  25. Ditemi in quale partita fin’ora disputata abbiamo giocato bene. Il gioco non c’è e purtroppo non possiamo contare nemmeno su giocatori in attacco che possano essere considerati attaccanti: di gente come Denis e Zalaieta la serie B ne è piena. Quando Hamsik esaurirà le batterie chi segna? Cannavaro gioca in A solo perchè è il fratello di Fabio. Non è possibile vedere Santacroce in panca e lui in campo a lisciare palle e a dimenticarsi avversari in area. Vitale poverino che deve fare + di quello che fa, è già andato oltre ogni più rosea aspettativa. Con i soldi di Rinaudo e Denis (due mediocri giocatori) si prendeva Gilardino e ci si divertiva!!!
    E Reia……..

  26. cardone,sparare addosso a reja denis e cannavaro è come colpire la crocerossa, che cannavaro gioca titolare nel napoli e in A perche è il fratello di fabio si sapeva gia da mesi o anni,che reja sia un ottimo allenatore che crea gruppo ma che come il suo maestro capello per lui servono 13/14 giocatori e basta lo si sapeva, che come allenatore è ottimo,ma come tecnico è una ciofeca si sa’ dai tempi della C, ha culo,questo è sicuro,è bravo quando a togliergli le castagne dal fuoco sono le prodezze di lavezzi o hamsik piu che esser bravo a dare un impronta di gioco. ormai la formazione nostra al conoscevano da 1 mese quellid el benfica, si doveva attaccare,invece si è difeso come a bologna con 10 dietro la palla e tutti dietro la linea del centrocampo,ma comunque siamo 2 in classifica,e ci stiamo togliendo grandi soddisfazioni, denis non è milito e lo si sapeva ma milito non guadagna quanto denis quindi il paragone nn va fatto,rinaudo è scarso e si è visto gia dall inizio,altrimenti non diventava titolare aronica e contini. su gilardino,bè,non potevamo permetterci il suo ingaggio,sulla fascia sx vitale 1 la fa bene e 3 no,ma paragonandolo a savini abbiamo fatto un passo in avanti,secondo me,il napoli ha la colpa di credere troppo nella rosa,con bogliacino che sarebbe stato fondamentale per il possesso palla a bologna e lisbona,infortunato da mesi non è stato rimpiazzato x che ci sono le gerarchie a centrocampo,blasi,hamsik,gargano,e uno dei 3 sistematicamente sostituito da pasienza a gara innoltrata,ecco le mosse tattiche del napoli che si puo permettere. comunque,continuo a dire,che le grandi squadre sono composte principalmente da grandi giocatori,non a caso l’ inter ha murinho che è solo un mediatico fantoccio,ma se vincono sono i campioni a farla vincere,e se perdono vuol dire che le mogli dei campioni hanno fatto gli straordinari la notte prima con loro,ma di allenatori veri e propri,non ne vedo in italia e forse nell estero nemmeno. quello che xo recrimino a reja,è che ha fatto arretrare il centroampo avanti la difesa,mentre un allenatore deve saper dire a maggio,vitale,gargano e hamsik di rimanere dal centrocampo in su,e non tornare tutti insime a difesa.invece convinto cha anche questa volta la fortuna lo assisteva,ha fatto le barricate,e poi,emblematica la disfatta con le sostituzioni incubo di hamsik e lavezzi. come se il milan sotto di 1 goal in finale champions leva kaka e pato,o la juve leva del piero e nedved,o l’ inter ibraimovic e mancini.. he he, ci puo anche stare,ma loro hanno ricambi ancora piu forti dei titolari. noi no. comunque la cosa piu sconvolgente è che volevamo giocare con i lanci quando c’era lavezzi,epalla a terra con zalayeta denis. ma’. che confusione tatica..

  27. allora vedo tanti commenti stupidi……..ma tanti……..il primo è gianello……ma scusate avete visto no nelle gara d’andata navarro nn dava sicurezza alla difesa……quindi chi mettere? iezzo? indisponibile restava gianelllo…….che cmq ha fatto la sua parte…..poi se uno di voi voleva andar in porta al suo posto……….lo comunicava alla scnapoli,poi vitale nn ha il piede buono……sia x far i cross……..sia x difendere…..soprattutto cn i igocatori del benfica….quindi nn parlate a vuoto……zalajeta a me nn è mai piaciuto………mai……..sapete solo a che serve? a far salir la squadra………poi tatticamente……apparte qualche lampo…….esempio napoli inter……dell’anno scorso………lavezzi bhe nn era al max ma cmq anche al 10% nn lo si tolgie……reja ha sbagliato la partita……come andare a lisbona e difende solo?bho,come andare a lisbona e nn praticar un calcio vero?bho, vogliamo dirla tutta? tecnicamente erano + forti,sia come gruppo sia come solisti…..quel zemaria…….mamma mia…..certamente stavolta la dea bendata è rimasta a napoli……xkè se cannavaro……prima ma soprattutto zalajeta dopo nn sbaglia quel gol praticamente già fatto….nn so chi sia il santo del portogallo……ragà abbiamo perso la partita + importante……..x tanti motivi nn x uno……doveva andare così….io stavo male……a finepartita……..vi giuro…….cmq dai rimbocchiamoci le mani…….a partiamo cn la consapevolezza……….che il campionato italiano è na cosa…..e le squadre europee so n’alltra cosa……anche se abbiamo disputato la partita + brutta da qnd siamo in serie a e forse anche b amen

  28. Cardone. Il problema del napoli riguardo all’ingaggio dei giocatori e lo stipendio, vedi noi non spendiamo meno del milan per comprare un calciatore anzi considerando che sono giovani li paghiamo anche di piu ma Boriello guadagna tre milioni l’anno Gilardino non sono sicuro ma senza’altro il doppio della paga piu alta al napoli che arriva al milione massimo.
    Riguardo poi Agli acquisti Rinaudo e Denis Denis a Fatto 27 Goal nel campionato Argentino L’anno scorso lo stesso campionato dove lavezzi l’anno prima ne fece 9 ma i goal non sono tutto merito dell’attacante. Ma goal come quello contro il Bologna Gilardino non lo faceva Denis ha dato una potenza con quella testata che Gilardino poteva darla solo di piede.E in difesa se si prendono le diffide almeno quest’anno non abbiamo in panca Grava ma Rinaudo.
    Poi Abbiamo giocato bene contro la Roma e contro la Fiorentina ma questo perche` Gargano e Vitale disobbediscono Reja e Vanno all’attacco poi mi e` piaciuto parecchio il primo tempo contro il Palermo 2 squadra lunghe e a viso aperto ma ancora una volta negli spogliatoi Reja si e`arrabiato e ha fatto chiudere la squadra.
    Abbiamo giocato malissimo contro Udinese Bologna e Benfica affidandoci al contropiede.
    Ciao e Forza napoli

  29. Tutti si sono dimenticati di Aronica, nelle ultime partite fatte non abbiamo subito gol grazie a lui. Non vedevamo un difensore come lui dai tempi di Ferrara e Cannavaro Fabio. Che fa Mister Reja, lo mette fuori; mi meraviglio come mai non faccia ancora giocare Grava. Ma uno che deve fare per meritarsi il posto. Considerando poi che ha giocato Cannavaro2, che si ostina con quei lanci lunghi, ma mica sei Krol che te lo puoi permettere. Bravo Reja, ma stavolta non duri, perchè la squadra c’è e qualcuno già si lamenta. E poi non puoi sostituire sempre Hamsik, e non ci sono scuse per Lavezzi.

  30. Come può il difensore più lento del Napoli (Cannavaro) cercare di contenere uno come Nuno G.??? Santa Croce il difensore più promettente del calcio italiano restare in panchina??
    Come si può far uscire in una situazione del genere i 2 giocatori più corteggiati del napoli? Perchè far uscire un fenomeno come Lavezzi e rimanere in campo Zalayeta in ombra tutta la partita e che non faceva salire la squadra? perchè dopo i numerosi errori di gargano non sostituirlo? purtroppo noi non siamo allenatori…! Ma poi …..Perchè acquistare Navarro se gianello davo più sicurezza? Reja l’unico che ha peccato di inesperienza sei stato tu… il lavoro non si deve confondere con l’amicizia….se un giocatore non va…non va e basta
    uN SALUTO A TUTTI I NAPOLETANI E SEMPRE E COMUNQUE FORZA NAPOLI

  31. PER UNA GRANDE SQUADRA CO VUOLE UN GANDE ALLENATORE NOI NN LO ABBIAMO MAI AVUTO SIAMO ARRIVATI IN A GRAZIE AL DIRETTORE E ALLE GIOCATE DEI SINGOLO MA A CERTI LIVELLI CI VUOLE UN GIOCO

  32. Ascoltate tutti, ragazzi…..!Premettendo e accettando le considerazioni sulle incredibili e negative prestazioni di Zalayeta e Cannavaro(che è la brutta copia del fratello in fatto di calciatore), vi dico in tutta franchezza che se quella palla andata sul palo fosse andata in rete, oggi staremo parlando di un’altra partita e staremo facendo gli elogi sia alla squadra che a mister Reya ( e smettiamola di metterlo in croce)!…..Anche alla Juve, al Milan…all’Inter sarà capitato di uscir fuori qualche volta dalle competizioni sportive europee,o sbaglio?…..E poi, non dimentichiamoci di quell’arbitro!!!!….Ma avete visto che al Benfica non fischiava nulla e a noi tutto??….A me, la condotta arbitrale di ieri lascia un’infinità di dubbi……..!
    Pertanto scrolliamoci da dosso questa maledetta serata e pensiamo al prosieguo del campionato…….Magari il Benfica lo rincontriamo in champions il prossimo anno …..e allora avremo l’occasione per vendicarci……ciao
    Forza Napoli……..S E M P R E

  33. Ma siamo proprio strani…Ora tutti a crocifiggere Reia.Ora tutti dicono come al solito che non capisce niente,per colpa sua abbiamo perso la partita,che ha sbagliato le sostituzioni,ma io dico…se il palo di Cannavaro e il conseguente tiro di Zalayeta fossero entrati in porta,e la partita fosse finita diversamente,avremmo detto che ai prossimi mondiali Reia doveva allenare la Nazionale.La verità secondo me è che il Benfica in casa(e in quel bellisimo campo)è molto forte,anche la grande Inter di Mourinho riusci’ in precampionato a malapena a pareggiare.Io dico che siamo giovani,dobbiamo crescere,e poi con l’esperienza internazionale potremmo competere non solo con il Benfica ma anche con altri club europei.Teniamoci calmi e incoraggiamo specialmente ora che ce ne piu’ bisogno i nostri beniamini.Forza e poi forza Napoli.

  34. Sono molto deluso non tanto dell’eliminazione ma per come è avvenuta certo nel calcio succede magari se El Pateron avesse messo la palla dentro forse non ci si ritrovava a parlare in questi canoni ma ben altro, per quanto riguarda alcuni calciatori….beh nell’ordine queste sono le mie pagelle:
    – Gianello 6 poverino
    – Cannavaro 3 la fortuna di nascere dalla stessa madre del fratello
    – Vitale 4 si sente Grosso………
    – Contini 6 ha pagato l’inesperienza Europea
    – Rinaudo 6 non male
    – Gargano 3 è stato fortunato viaggio a Lisbona gratis
    – Blasi 7 unico
    – Hamsik vedi Gargano
    – Maggio 5
    – Lavezzi 5,5 fino al 1^ gol
    – Zalayeta 4

    Reja 4 per come ha preparato la squadra all’approccio alla partita, 8 per la sostituzione a Lavezzi e per la gestualità con cui a invitato il giocatore ad accomodarsi in panca.

    I sotituti beh poverini che si pretendeva da loro…..

    La società deve comunque muoversi sul mercato a gennaio con un ATTACCANTE ma di quelli che fanno gol….

  35. Si incoraggiamo il napoli e incoraggiamo Reja a far giocare nelle partite (ormai non c’e` ne sono piu`in uefa ma in coppa italia )importanti ad eliminazione Iezzo, Santacroce Contini Aronica, Maggio Gargano, Blasi al centro, Hamsick Mannini, Lavezzi Denis

  36. Per me Reja se ne doveva andare già quando abbiamo perso lo spareggio con l’Avellino. Ma se a 62 anni non ha mai allenato in serie A ci sarà un motivo… io per me non parlo di disfattismo napoletano… ho sempre pensato che Reja non vale un panchina come Napoli in serie A. E poi l’errore é di fondo,si fa un progetto per valorizzare i giovani e si mette in panchina un arzillo vecchietto con la mentalità Mazzoniana… ma i vari Pozzi,Abate,Rullo,Calaiò chi li ha bruciati??

  37. Che dire?!”!? Sará che la mia cultura sportiva si è forgiata nel rugby, ma a me sembra che i giudizi espressi siano un pò troppo pesanti e non sempre pertinenti (comunque quasi sempre irriconoscenti). Reia rimane, a mio parere, uno dei migliori allenatori che ci sono in Italia e l’ha dimostrato anche a Lisbona. Come si fa a dire, in questo momento, che Navarro è meglio di Gianello? In quale occasione lo ha dimostrato? In una partita di contenimento non puoi preferire Denis a Zalayeta, anche se non é in condizione, perchè hanno caratteristiche del tutto diverse. Zalayeta é una punta vecchio stile, difende la palla anche spalle alla porta, ha piedi buoni, fisico e non attacca a testa bassa rischiando di sprecare il pallone e lasciare la squadra sgarnita al contropiede (come fa il pur fortissimo Denis). Cannavaro sará forse limitato, ma in una squadra così giovane gente come lui e Zalayeta sono gli unici ad avere una certa esperienza internazionale. Santacroce é tra i miei giocatori preferiti, ma seguo le partite e da tempo esprime più nervosismo che agonismo (come dimostrano le due espulsioni), in altre parole non é in condizione.
    Io da allenatore uno come Lavezzi non lo cambierei mai, ma in questa partita ci stava, rientrava da un infortunio e si stava spegnendo piano piano. Insomma Reia e i suoi ragazzi hanno fatto il possibile, ma questo “indivolato” Benfica é stato più forte.
    Non ne facciamo un dramma, rimaniamo la squadra che esprime il miglior gioco della serie A e non lo dico io ma esperti e tecni acclarati. È una squadra giovane eppure pragmatica, guidata da un tecnico esperto ma con tanta fame di vittorie. Lasciamo tempo e serenità al “Progetto Napoli”, per una volta smettiamo di cercare la soluzione nel gioco delle tre carte e lasciamo fare a chi sta edificando il futuro con competenza e abilità (leggi Marino e il Presidente).
    Forza Napoli
    Alfredo

  38. LA formazione ideale sarebbe stata NAVARRO, SANTACROCE-CONTINI-RINAUDO-ARONICA, BLASI-HAMSIK-GARGANO-MANNINI-LAVEZZI-DENIS…con 1 difesa a 4 avresti bloccato le 2 ali del Benfica (unico punto forte), e avresti potuto giocare MOLTO meglio….NON CI VUOLE IL PATENTINO DI ALLENATORE PER CAPIRLO Sarebbe bastato il dvd della partita del derby di domenica giocato dal Benfica !!!
    Reja è solo MOLTO fortunato…in C (il 1° anno persa e nessuno lo ricorda +) giocavamo contro il Cittadella…e avevamo giocatori molto forti, così anche in serie B !!! Una volta in A (anno 2008-2009) avremmo potuto chiamare un allenatore che aveva vissuto l’esperienza UEFA….ora ???? Con la preparazione anticipata come facciamo da aprile in poi ???
    Reja dimettiti…almeno puoi uscire a testa alta !

  39. ALLORA RAGAZZI è INUTILE KE CI PRENDIAMO X IL CULO IL NAPOLI NN HA GIOCO BASTA VEDERE IL POSSESSO PALLA DELLA GARA DI ANDATA E DEL RITORNO CON IL BENFICA. LE PARTITE NN SI VINCONO LANCI LUNGHI SPIZZICATA DI TESTA SPERANDO KE HAMSIK O LAVEZZI SIANO SUL PALLONE, LE PARTITE SI VINCONO PALLA A TERRA NOI UN GIOCO COSI NN LO TENIAMO. POI è INUTILE DIRE SE CANNAVARO NN PRENDEVA IL PALO SE ZALAYETA FACEVA GOAL SULLA RIBATTUTA A QUESTO PUNTO POTREI DIRE SE GIANELLO NN PRENDEVA GOAL SUL SUO PALO E SE CANNAVARO MARCAVA NUNO GOMES……….ABBIAMO MERITATO DI PERDERE………X DIVENTARE GRANDI CI VUOLE UN ALLENATORE IN GRADO DI FAR GIOCARE LA SQUADRA SOLO KE ATTUALMENTE NN SI PUò CAMBIARE UN ALLENATORE KE è SECONDO IN CLASSIFICA I RISULTATI JI DANNO RAGIONE MA IL GIOCO NO…CMQ SEMPRE FORZA NAPOLI

  40. Punto primo: il goriziano non si tocca!! Ed in ogni caso ne riparliamo a fine campionato.
    Punto secondo: è vero Reja ha sbagliato alcune scelte ma per la miseria era forse anche la sua prima uscita in uefa contro un avversario importante!! I giocatori li perdoniamo perchè possono peccare d’inesperienza l’allenatore no, vediamo quando impareremo ad usare lo stesso metro di valutazione su tutto;
    Punto terzo: In campo ci è andata la squadra ed è stata la squadra che aveva fretta, sembrava che il pallone scottasse tra i piedi dei giocatori;
    Punto quarto: Personalmente se devo scegliere tra un cammino impervio di non so quante partite in Uefa ed un buon campionato, per ora preferisco il campionato;
    Punto quinto: la rosa non è all’altezza ancora di poter giocare più competizioni, abbiamo sì 25 calciatori ma non tutti hanno lo stesso livello qualitativo;

    Concludendo siamo sempre i soliti: ieri eravamo da scudetto oggi bisogna cambiare tutto dopo una sconfitta….ma quand’è che i tifosi cambieranno sta mentalità di “emme”?

  41. Forza Reja Forza Marino Forza De Laurentis.

    Siamo con voi!!

    Per i calciatori: grazie per quello che state facendo, vi chiedo solo una cosa, cercate di “vedere” meglio quella maledetta porta!!

LASCIA UN COMMENTO