Roma-Napoli, condannati due dei cinque tifosi romani arrestati

2
94

Ancora due condanne, a Roma, di tifosi giallorossi per i fatti accaduti il 31 agosto scorso in margine all’incontro di calcio Roma-Napoli. Il giudice monocratico Antonella Capri ha condannato a 4 mesi di reclusione ciascuno e a 800 euro di multa disponendo tuttavia la sospensione condizionale della pena, Luigi Alberto Siccardi e Giovanni Corneli. Entrambi furono arrestati dopo l’incontro insieme con altre persone, ma dopo l’udienza il giudice pur convalidando l’arresto rimise tutti in liberta’. Siccardi e Corneli sono stati condannati per vilazione delle norme sulla sicurezza degli stadi. Il primo era stato trovato in possesso di due petardi mentre Corneli aveva infilato in un calzino un martello nel quale tento’ di liberarsi prima di essere arrestato. Oggi il primo e’ stato giudicato con rito abbreviato mentre il secondo ha patteggiato la pena. Intanto, davanti ad un altro giudice, Aurora Contillo, e’ proseguito il processo contro Fabio Testadiferro di 38 anni ancora detenuto per aver ferito con una coltellata un tifoso reggino Claudio Morabito nel corso di un altro incontro di campionato svoltosi il 20 settembre scorso. Al momento dell’arresto a Testadiferro, che e’ anche alcolista, furono sequestrati alcuni coltelli. Aveva gia’ precedenti per lancio di fumogeni in occasione del derby Lazio-Roma del 21 marzo del 2004. Oggi e’ stato riconosciuto in Tribunale come l’aggressore che aveva colpito con una coltellata ad una gamba Morabito. Venerdi’ prossimo ci sara’ una nuova udienza per ascoltare alcuni dei poliziotti intervenuti dopo il ferimento del tifoso per arrestare Testadiferro.
Fonte: Adnkronos



2 Commenti

  1. ci sono romanisti arrestati….romanisti fermati per aggressione e possesso di coltelli vari…
    a Milano sparano 3-4 bombe….

    E A NAPOLI SONO CHIUSE LE CURVE!!!!
    COMPLIMENTI!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here