Il Napoli ne fa 10, Denis quasi 3

2
23

Un biglietto da visita di quelli che fanno subito sognare i tifosi. L’argentino Denis si presenta ai napoletani con una quasi tripletta nel breve giro di mezz’ora nella prima amichevole estiva targata Napoli. Sono dell’attaccante, ex Indipendiente, infatti le prime 3 reti (la prima in realtà è un autorete) del 10 a 0 che il Napoli di Reja ha rifilato alla rappresentativa dei dilettandi dello Jennersdorf nella sua prima uscita ufficiale stagionale, nel piccolo paesino austriaco dove la squadra napoletana e’ in ritiro da pochi giorni. L’argentino, che Marino aveva da tempo bloccato con l’Indipendiente, ha strappato applausi anche per il suo modo di stare in campo e combattere, specie nella fase difensiva. Nonostante i pochi allenamenti e la scarsa preparazione gli azzurri hanno mostrato subito una buona intesa. Reja ha fatto scendere in campo dal primo minuto i due nuovi acquisti Denis e Maggio, mentre Rinaudo e’ stato schierato nella ripresa. E proprio l’attaccante argentino ha messo a segno i primi tre gol della stagione napoletana. Il bomber argentino va in gol al 15′ con un piatto destro su invito di Maggio. Pregevole al 31′ l’azione del raddoppio: lancio di Bogliacino, sponda di Hamsik e tuffo vincente di Denis che segna di testa. Appena due minuti dopo ecco il tris: Bogliacino ruba palla e serve l’argentino che infila il 3-0. A un minuto dallo scadere del primo tempo Pazienza, appena entrato al posto di Amodio, ha messo a segno il gol del quattro a zero che ha chiuso il primo tempo. Sei gol anche nella ripresa con mister Reja che ha cambiato tutta la squadra per dare spazio a tutti i giocatori della rosa. In evidenza Pia’ con una tripletta. Non passa nemmeno un minuto e proprio Pia’ insacca di testa un cross di Pazienza. Dopo il gol di Zerbi direttamente da calcio di punizione, il Napoli arriva a quota nove con tre gol segnati in meno di tre minuti. Prima Pia’ che sfrutta al meglio un’occasione creata da De Zerbi, poi Gargano che strappa gli applausi del pubblico presente e infine Dalla Bona. Il gol del definitivo 10 a zero porta la firma di Pia’. Soddisfatto anche il tecnico Reja: ”Un buon allenamento, sicuramente. Ma siamo solo all’inizio, i ragazzi hanno nelle gambe solo pochi giorni di ritiro – ha ammesso – Denis promette bene, lotta su tutti i palloni ed e’ un moto perpetuo. Mi e’ piaciuto anche Maggio sulla fascia e Rinaudo per la tranquillita’ che offre al reparto difensivo sebbene sia arrivato da poco”. Da domani di nuovo allenamenti al mattino e al pomeriggio. Venerdi’ invece la comitiva azzurra giochera’ a Spalato contro l’Hajduk, storico club croato che vanta nel suo Palmares ben 17 scudetti.

Redazione NapoiSoccer.NET

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO