De Laurentiis: “Sarebbe bello andare avanti”

1
62

– La parola d’ordine in casa Napoli e’ affrontare il Benfica senza paura anche perche’ ”sarebbe bello andare avanti”. Lo dice Reja, lo ribadisce il presidente Aurelio De Laurentiis il quale, per motivi personali, non sara presente domani sera allo stadio Da Luz di Lisbona, ma che seguira’ la partita in tv. Oggi De Laurentiis ha telefonato al tecnico e al direttore generale Pierpaolo Marino, appena sbarcati in Portogallo, e li ha pregati di caricare a dovere i giocatori. ”Sarebbe bellissimo – spiega il presidente – passare il turno e continuare in questa splendida avventura europea”. ”Spero che con le nostre grandi ali Maggio e Vitale e con le volate del Pocho Lavezzi riusciremo a mettere in difficolta’ il Benfica”. ”La squadra – dice De Laurentiisha gia’ dimostrato di avere tutte le carte in regola per compiere una grande impresa, sotto il profilo morale, etico, tecnico ed agonistico. Reja conosce perfettamente le qualita’ di ogni suo giocatore e sa bene come sfruttare le qualita’ di tutti”. ”Ho detto ai ragazzi – aggiunge il presidente – che domani sera devono essere reattivi”. Qualcuno parla di premi qualificazione, ma De Laurentiis smentisce di aver preso accordi in tal senso con la squadra. ”Il vero premio per tutti – spiega -I giocatori che oggi sono nel Napoli sono abituati a grandi palco e’ giocare nel Napoli e poi i premi potevo prenderli in considerazione quando eravamo in serie C e c’era da soffrire per recuperare il terreno perduto. Se parlassi di premi significa che non crederei nel loro valore”. ”Quel che occorre – conclude – e’ continuare ad essere umili di fronte ad un avversario che giochera’ di fronte ad un grande pubblico e che troveremo arrabbiato per la sconfitta dell’andata”.

Redazione NapoliSoccer.Net (fonte:ansa)



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here