Aronica: “Sentiamo molto la gara con il Benfica”

0
65

"Ho trovato un gruppo umile con la mentalità vincente".
Il difensore del Napoli Salvatore Aronica ha rilasciato un’intervista pubblicata sul sito ufficiale del club. Arrivato da circa un mese per diversi anni il suo nome era stato accostato alla maglia azzurra e finalmente il suo sogno si è concretizzato.
Il Napoli era già nel tuo destino
"Sì, già da tempo sembrava dovessi approdare qui poi è avvenuto questa estate. Che dire, forse solo che c’è il rimpianto di non aver vestito prima la maglia azzurra però forse questo è il momento giusto. Significa che non mi ero sbagliato e ovviamente sono contentissimo di questa scelta".

Che sensazioni hai provato in queste settimane napoletane
?
"Innanzitutto ho trovato un gruppo coeso composto da ragazzi forti votati al sacrificio e che lavorano duramente. E’ una grande squadra questa, soprattutto sotto il profilo morale. Siamo un giusto mix tra carattere e tecnica. C’è sia qualità che umiltà. E poi l’ambiente napoletano è unico, irripetibile".

Un avvio splendido e adesso la tappa di Lisbona. Quanto avvertite l’attesa?
"E’ una partita che sentiamo molto, questo è sicuro. Ma questa è una squadra che sinora ha mostrato di saper metabolizzare bene ogni tipo di emozione. Abbiamo affrontato club importanti e sempre siamo andati in campo con grande convinzione. Tutto ciò a testimonianza di una maturità raggiunta. Sono gli stessi valori che metteremo in campo a Lisbona. Stiamo bene e cercheremo di fare la partita senza dare a loro l’iniziativa"

Dai una percentuale qualificazione
"Io dico 50 e 50. Il Benfica è una squadra di storia e blasone e troveremo un campo molto caldo. Ma noi giocheremo da Napoli per ottenere il massimo. In 90 minuti può accadere di tutto".

Pensi che il Napoli sia al top della sua condizione?
"No, io credo che questo sia un gruppo con ampi margini di miglioramento. In squadra ci sono campioni di valore e anche giovani di ottime prospettive. In futuro non possiamo che crescere"

Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista tratta da Sscnapoli.it



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here