Game Over – Iacobelli: “Missione compiuta. Il Napoli tra le migliori 16 d’Europa”

2
49

 

gameover

Appuntamento con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento e di analisi curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.

Missione compiuta. Il Napoli è una delle migliori 16 squadre d' Europa. Più forte dell' intera Manchester, compreso lo United.
Quella di ieri al Madrigal è stata una partita emozionante, non facile come poteva sembrare. Nel primo tempo la porta sembrava sempre più piccola, mentre Diego Lopez sembrava sempre più grande. Intanto da Manchester arrivavano notizie sconfortanti: Citizens sul 2-0 e Napoli costretto ad inseguire. Poi al 64' la svolta: incursione centrale del "leone" Inler che si conclude con la palla in rete. Poco dopo "Marekiaro" Hamsik in mischia mette al sicuro il risultato. Per il resto De Sanctis chiude ogni spiraglio di rimonta agli spagnoli che, a differenza del Bayern, hanno mandato in campo la migliore formazione possibile, giocando una partita vera.
Questo passaggio del turno è storico, in uno dei gironi più difficili mai visti prima (considernado che i Partenopei se la sono dovuta vedere con le prime della classe di Inghilterra e Germania), ma non dev'essere un punto d' arrivo. Escludendo le due spagnole che sembrano venute da un altro pianeta (ma il far play finanziario vale anche per loro?), il Napoli può giocarsela con tutte le altre. Chelsea e Arsenal sono due grandi squadre, con una grande esperienza europea, ma continuano a mostrare piccoli segnali di cedimento. Più abbordabili, ma da non sottovalutare, Apoel e Benfica.
Ancora una volta vorrei fare un elogio alla società e all'allenatore. Questo Napoli è una loro creazione, una squadra che funziona, che può ancora regalarci grandi soddisfazioni. In campionato purtroppo qualche punticino lo abbiamo perso, è vero, ma sono punti persi a causa della Champions, un vero successo fino ad ora. Considerando che poi gli ottavi si giocheranno a febbraio, abbiamo due mesi abbondanti per recuperare punti sulla Juventus. Al momento direi che l' obiettivo del Napoli debba essere il terzo posto in campionato, valido per giocare nuovamente la Champions. Poi chissà!
Un ultimo ringraziamento al Napoli dovrebbe venire dall'Italia intera: grazie al passaggio degli azzurri, il Bel Paese è l'unica nazione ad aver piazzato 3 squadre agli ottavi di Champions, un risultato che fa ben sperare considerando che rischiamo di perdere anche il quarto posto nel Ranking a scapito di Portogallo e Francia.
 
Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteCarnevale (Udinese): “Archiviata la qualificazione il Napoli può dedicarsi al campionato”
Prossimo articoloVox Populi: “Delirio azzurro per chi ama il Napoli”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

  1. il primo obiettivo stagionale è stato centrato, ora aspettiamo l’urna e vediamo il destino chi ci regala. Mister adesso bisogna pensare solo al campionato e sono d’accordo con te sul fatto di dover puntare al terzo posto che sicuramente è alla nostra portata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here