Mazzarri: “Felice per i miei ragazzi. Chi capisce di calcio capisce la nostra impresa”

3
51

mazzarri1-12-02-2011

 Il tecnico azzurro, Walter Mazzarri, il giorno dopo il trionfo del Madrigal si lascia andare, commentando alla Gazzetta dello Sport l'impresa del suo Napoli: "Quello che si dice all'esterno, mi interessa fino a un certo punto. Anzi vedo anche cose che non mi piacciono. Ma quello che più conta è il rapporto con i miei giocatori. Io godo di questo e lavoro duro con i ragazzi che mi conoscono meglio di ogni altro. Poi sono felice per i tifosi, che ci seguono con grande passione. Avanti così. Quanto fatto, per chi capisce di calcio, rimane qualcosa di stratosferico. L'espulsione? Ho visto che i ragazzi erano tesi e il Villarreal perdeva tempo. Con quella spinta a Nilmar che ha causato la mia espulsione ho voluto dare la scossa. Avevo appena detto ai ragazzi 'giocate come sapete'. Non bisognava permettere ai nostri avversari di addormentare la partita".
 
Redazione Napolisoccer.NET



3 Commenti

  1. sembrava che il villareal doveva qualificarsi.Si buttavano in 4 o 5 per prendere la palla che era uscita.I tedeschi che perdono contro la squadra di Mancini.L’albitro che non da rigori e non espelle giocatori del Villareal.Che strano, per questo è una vittoria vera e grande

  2. Grande Napoli. Complimenti a tutta la squadra e all’allenatore. Io apprezzo tantissimo Mazzarri, spero solo che maturi anche lui come tutta la squadra ammettendo i suoi sbagli… Esempio Episodio Nilmar: ho sbagliato preso dalla trance agonistica volevo prendere il pallone Nilmar l’ha coperto e per prenderlo l’ho spinto… Ammettere le proprie colpe non è esempio di debolezza, ma di maturità…

  3. Ha ragione Mazzarri a dire: “Anzi vedo anche cose che non mi piacciono. Ma quello che più conta è il rapporto con i miei giocatori.”
    Secondo me tanti italiani hanno tifato per l’avversario e speravamo che si qualificasse il Mancester City.
    In tanti sin dall’inizio non hanno creduto in questo Napoli, che piano piano è riuscito a totalizzare 11 punti, 2 in meno della prima classificata, il Bayern, che grazie a quel 3-2 in casa è finito prima, ma con un 3-3 in Germania, saremmo stati primi con 12 punti.
    Alla faccia di chi ci vuole …male

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here