La magia di Arrigoni…

13
59

Non c’è bisogno della  lama quando la verità è spalmabile!

Già ai miei tempi Arrigoni era una marca di confetture, proprio come oggi  dovrà sentirsi il tecnico, o forse l’ex, del Bologna. La frustrazione si è ingoiata la sua  obiettività, la sua sempre schietta ed apprezzata lucidità, così, davanti alle telecamere ed ai microfoni radiofonici, nel dopopartita, si è lasciato andare in una serie di letture di gara una diversa dall’altra, a secondo del network che lo ospitava. Una gara a scadere man mano che la sua autostima veniva assorbita dal tremore delle parole. Ha farfugliato, spiegando di aver visto un buon Bologna, quando in realtà lì davanti si è mostrato amorfo e senza idee. Ha cercato in tutti i modi un alibi che potesse nascondere la verità. Perchè, diciamocelo senza peli sulla lingua, il Bologna oltre a non avere particolare qualità non ha neanche i 90 minuti nelle gambe, tant’è che all’80° si è fermato definitivamente consegnando di fatto al peggior Napoli della stagione i tre punti. Ciò nonostante Arrigoni oggi il suo momento di gloria lo ha pur vissuto, per l’intuizione da "grande stratega", sorprendendo tutti con una mossa tattica che potrebbe rivoluzionare il calcio moderno, ma razionalmente impensabile. La sua panchina traballava e lui cosa ti inventa? Schiera Bombardini, un buon trequartista con passato da fine suggeritore, centrale difensivo. In realtà, è stato  il migliore in campo dei suoi e forse lo sarebbe stato in qualunque parte del campo avesse giocato. Peccato che quel mago di Arrigoni non se la sia sentita di schierare fin dal primo minuto Marazzina al posto di Antonioli, ormai ingessato portiere trentanovenne. Sul futuro del tecnico cesenate sono però arrivate immediate le rassicurazioni, "quello svuotato stanotte era l’ultimo vasetto di marmellata alle prugne".

Antonello Greco

13 Commenti

  1. Articolo gratuitamente cattivo nei confronti del tecnico bolognese! Di cattivo gusto a mio parere…. Ognuno guardi in casa propria! Noi pensiamo al Napoli che ieri per la seconda volta consecutiva ha strappato i 3 punti in una partita che era da pareggio… Certo che siamo tutti contenti così ma per il proseguio si dovrà cambiare rotta… E si dovrà smettere di dire che il Napoli ha sostituti all’altezza perchè soprattutto Montervino e Pià non sono giocatori all’altezza del campionato che vuole fare il Napoli!!

  2. Secondo il mio modesto punto di vista, Arrigoni negli allenamenti precompionati ha fatto lavorare troppo la squadra ed ora si è spompata e forse non ha nemmeno altri giocatori per sostiture quei cinque-sei elementi che hanno bisogno di tirare il fiato. L’eventuale cambio di allenatore non servirebbe a niente, si dovrebbe tornare, a gennaio, sul mercato. In seriia B vi sono buoni giocatori che fanno per il Bologna. Con almeno quattro innesti il Bologna si salverà.

  3. Sono d’accordo con Luigi DM. Aggiungo inoltre che nemmeno i vari Rinaudo,Pazienza ed Aronica sono validi sostituti per un campionato da Uefa. Del tecnico ultradifensivista ormai non ne parlo manco più, benchè i risultati gli diano ragione. Però sono stanco di vedere gli attaccanti abbandonati a se’ stessi quando andiamo in avanti e senza NESSUNO che supporta l’azione in modo più o meno corale.E’ ovvio,visto che l’imperativo è”MASSIMA COPERTURA”!
    Spero si cambi rotta,prima che qualcosa cominci a scricchiolare.In verità i primi scricchiolii li abbiamo avvertiti già contro l’Udinese.Ma finchè la barca và… Ed è un detto che non mi è mai piaciuto.

  4. Penso che il Napoli ha un grande pregio,quello di avere un tecnico molto fortunato.Non si può sentire Marino che dice che abbiamo riserve all’altezza dei titolari,perchè gente come Montervino,Pazienza,Pià sono giocatori ridicoli.Sarebbe bello sentir dire la verità,cioè che è un periodo dove tutto ci gira bene.Forza Napoli!!!!.

  5. Cattiverie gratuite a mio parere nei confronti di un tecnico che si trova ad affrontare un campionato ultracompetitivo con una rosa inadeguata ed una dirigenza a dir poco inesperta. Giusto per la cronaca, Bombardini e’ il migliore in campo del Bologna da inizio stagione, e gioca li’ perche’ altrimenti Arrigoni deve iniziare a pensare di schierare pure il magazziniere. Rendiamo merito e non spariamo sulla Croce Rossa come si suol dire..

  6. caro salsero mi dispiace dirtelo ma di calcio nn capisci proprio niente.Ti ricordo che i traguardi si raggiungono con le difese forti e con una buona copertura per poi sfruttare gli spazi, ma a parte questo il napoli quest’anno ha dimostrato anche di saperla fare la partita.In sintesi ci sn partite in cui devi aspettare l’attimo e altre in cui puoi fare il tuo gioco.E poi con questi risultati ancora ti lamenti? cosa vuoi vincere lo scudetto con 20 punti di vantaggio e la champions?

  7. Come dire? La madre dei …sapientoni e’ sempre gravida! Criticare l’operato di Reja in questa fase della stagione e al contempo mantenere salde, sul livello massimo, le aspettativve (alta classifica in serie A , avanzamento del turno in UEFA) e pergiunta pretendendo un gioco eccezionale (il gioco e’ gia’ buono a prescindere dafgli interpreti) significa desiderare ottusamente la classica botte piena e consorte ubriaca. Edy Reja sta gestendo il gruppo in maniera egregia, va a giocare in maniera spregiudicata in trasferta, porta a casa i risultati, fa tutto il suo dovere (e anche oltre) e nonostante tutto cio’ continuiamo ad ascoltare le solite lamentele trite e ritrite. Semplicemente ridicolo. Spero solo che questi, come dire?, “appassionati” non portino anche…sfiga!

  8. io non capisco perchè il napoli debba giocare sempre così basso lasciando l’iniziativa agli avversari.
    poteva andar bene,forse,20 anni fa questo tipo di gioco,ma se il bologna aveva in attacco due attaccanti veri e non due minestre scaldate come adailton e di vaio ,secondo me ci facevano male.
    per quanto riguarda arrigoni :non sono fatti nostri!!!
    pensiamo ai nostri di problemi perchè ,anche se non si vedono al momento,
    ce ne sono.

  9. E’ incredibile… Tre anni fa eravamo in serie C, oggi siamo al secondo posto della A e in coppa UEFA, senza nemmeno aver investito cifre astronomiche e, sottolineo, con una rosa giovanissima. Eppure c’è chi si ostina a criticare Reja, all’insegna di un purismo tattico che davvero fa ridere i polli. Finchè la barca va… almeno non ti lagnare, ma pensa a tifare. Alcuni tifosi del Napoli, dopoi due vittorie di fila, credono che la loro squadra sia il Real Madrid e quindi debba vincere sempre, surclassando gli avversari. Altri giudicano i calciatori (vedi Denis) dopo 3 partite. Poi ci sono quelli che se subisci un gol, subito parlano di retrocessione e claciatori venduti. Ragazzi, e diamoci una calmata.

  10. trovo assurdo valutare il tecnico del bologna in questo modo,,,si parla di marmellate…di mogli,,,ma quello che ha scritto l articolo…ma chi e’? comunque a me importa del napoli e secondo me ci sono fin troppe persone che non aspettano altro che un passo falso per parlare male di reja & c,

  11. Chiarisco la mia posizione (nel caso in cui fosse stato oggetto di qualche commento:
    1 – Non ho mai criticato il gioco del Napoli (nemmeno dopo il 5 – 1 di bergamo dell’anno scorso).
    2 – Non ho mai criticato Reja! Già non lo criticavo in passato quando mi era antipatico, figuriamoci ora che da 6 mesi a questa parte ha conquistato la mia fiducia e la mia simpatia perchè i numeri sono tutti dalla sua parte! Ha avuto, ovviamente, ragione!!
    3 – Il mio unico appunto era volto alla dirigenza quando parlano di rosa completa!! Secondo me non è così! Abbiamo una BUONA prima squadra! Ma poi se esce Hamsyk non abbiamo più nessuno in grado di collegare Centrocampo ed Attacco! Non dico uno alla pari di Hamsyk perchè non esiste ma uno che sia ingrado di collegare i due reparti! A destra dopo Maggio c’è il Nulla (con tutto il rispetto per montervino!). A sinistra addirittura abbiamo un debuttante (di ottime qualità ma sempre un debuttante resta)… Ci vorrebbe un esterno sinistro bravo che sappia far maturare Vitale e nel caso sostituirlo in campo nel turn over… A me mannini a sinistra non piace! In attacco se non c’è Lavezzi… Booo! Pià è impalpabile… L’ho sempre stimato ma ora le occasioni le ha avute e non è andato bene!! Russotto a mio parere sarebbe meglio…. Insomma secondo me la rosa del napoli non è proprio così completa!! E lo dimostra il fatto che ieri non abbiamo rubato i tre punti ma il pareggio sarebbe andato bene lo stesso e la stessa cosa la penso anche per la partita con il Palermo!

LASCIA UN COMMENTO