Un arbitro norvegese per il passaporto per l’Europa

0
23

Svein Oddvar Moen, nome e cognome dell'arbitro norvegese che è stato chiamato a dirigere la partita tra Villarreal e Napoli, una gara importante, quella che potrebbe sancire il passaggio degli azzurri agli ottavi di finale della competizione più importante del Vecchio Continente.
Ha quasi 33 anni, il signor Moen, che è nato a gennaio del 1979 a Haugesund. Arbitro dal 1996, debutta nella Tippeligaen (Premier League norvegese) nel 2004 e dal gennaio 2005 è internazionale. E' operatore sanitario, lavora a bordo di autoambulanze nella città natale. Miglior arbitro norvegese negli ultimi due anni, nel luglio di quest'anno ha diretto la finale di Coppa del Mondo Under17.
Il giovane direttore di gara norvegese ha arbitrato per la prima volta una partita della fase a gironi di Champion League,  nella scorsa stagione, la partita tra i turchi del Bursaspor e il Valencia, che gli spagnoli si sono aggiudicati con un secco 0 – 4, nella quale l'arbitro non ha estratto nemmeno un cartellino.
E' alla prima direzione di gara di una squadra italiana di club, pur avendo arbitrato la nostra nazionale maggiore nelle qualificazioni a Euro 2012 (Italia – Slovenia 1 – 0) e la Under 19 nella semifinale di Euro 2008 U19 contro l'Ungheria (1 – 0).
Ha alzato al cielo 95 volte il cartellino giallo nelle 25 gare da lui dirette nelle competizioni europee per club, con una media di quasi 4 cartellini a partita (il suo record è 10 ammoniti nella gara Slavia Praga – Valencia  di Europa League del 5 novembre 2009, finita 2 – 2 con dieci ammoniti, due espulsi e un rigore a favore degli spagnoli). Arbitro dal rosso facile, conta 7 espulsioni in 25 gare, ma soprattutto direttore di gara dal penalty facile, anche in questo caso 7 su 25, con una media di più di un rigore ogni quattro partite.

Domenico Infante – Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO