Le pagelle: Lavezzi incontenibile, Cavani implacabile! Basta un “Pocho” per risalire la china!

20
65

pagelle_11-12De Sanctis: Prende due gol e forse non sa nemmeno il perchè. Mai impegnato severamente dalle punte giallorosse è incolpevole sui due gol del Lecce. 6
Fideleff: S'impegna nelle chiusure, salva un gol praticamente sulla linea ma appare sempre lento nei movimenti. Inizialmente contratto si riprende durante la prima frazione di gioco per poi complicarsi la vita nel secondo tempo. Per fortuna sua e del Napoli il risultato era già al sicuro. 5,5 (Grava: Rientra dopo quella maledetta Napoli-Fiorentina e il San Paolo gli tributa un abbraccio fraterno. Fa subito sentire i tacchetti su Corvia che lo supera di testa solo al 94'. 6)
Aronica: L'uomo di fiducia di Mazzarri. Si piazza al centro della difesa mostrando compattezza e decisione. Anche lui come tutto il reparto difensivo si perde un pò nel secondo ma risulta prezioso nelle poche fasi concitate della gara. 6
Fernandez: Senza infamia e senza lode. Svolge il suo compitino in maniera sufficiente, fa sentire il suo fisico sia in difesa che in attacco e stavolta per poco non sigla il suo primo gol in campionato. 6
Maggio: La solita furia sull'out destro. Corre, ripiega e sfiora anche il gol in qualche occasione. Da sottoporgli in bianco il rinnovo del contratto. 6,5
Inler
: Lezioso e impacciato in alcuni frangenti esce alla distanza con la sua fisicità. Smista palloni e concede pochissimo al suo avversario. Non è ancora il giocatore che tutti abbiamo ammirato gli scorsi anni, ma è senza dubbio l'uomo che serviva a questo Napoli. 6 (Hamsik: Entra quando il Lecce è oramai sulle gambe e la sua caratura si evidenzia in maniera prepotente, sfiora il gol  in più occasioni 6,5)
Dzemaili: Finalmente una gara che fa esaltare le sue doti. Oggi si è visto un giocatore recuperato fisicamente e mentalmente. Accorcia la squadra quando serve e fa ripartire subito gli avanti azzurri. Segna il suo primo gol al San Paolo con un destraccio da fuori area. Preziosissimo nei recuperi. 7
Dossena: Bel lavoro sulla sinistra, si sovrappone spesso a Lavezzi che gli libera praterie sconfinate. E' in forma per la goia di Mazzarri che sa di poter contare su esperienza e duttilità. 6,5
Lavezzi
: Il fenomeno fatto calciatore stasera (e non solo). Svaria a tutto campo, corre, lotta, crea, e per fortuna segna pure. Un Lavezzi come questo è davvero indispensabile per la voglia di grandezza del Napoli. Inimitabile 8
Cavani
: Partecipa con una doppietta alla festa azzurra. Come sempre si danna l'anima. Quando meno te lo aspetti mette quella zampata vincente che fa andare in visibilio il popolo azzurro. Il riposo forzato gli ha fatto bene ed ora in vista della trasferta spagnola diventa insostituibile. 7,5
Pandev
: Finalmente!! Questo è il Pandev che serve al Napoli. Duttile, ficcante, preciso, uomo assist. Un anima inquieta ed esplosiva. 7 (Gargano: Non toglie e non mette nulla al centrocampo azzurro. Il solito motorino che ossigena il centro nevralgico del gioco. 6)

Mazzarri
: La squadra parte contratta inizialmente ma poi si riprende con il passar del tempo. Questa volta nessuno gli imputerà colpe per il turn over fatto. Il Lecce si sfalda anche grazie ai suoi accorgimenti tattici che opera a gara iniziata. Forse avrebbe dovuto sostituire Lavezzi e non Pandev ma solo per farlo riposare in vista di Villarreal. 6,5

Gennaro Gambardella – Redazione NapoliSoccer.Net



20 Commenti

  1. La cosa piu’ importante oltre ai tre punti. e’ aver ritrovato un gran giocatore come Pandev…io pensavo di averlo perso per sempre, vista la precaria condizione psicofisica ed invece e’ rinato e cio’ andra’ a gran vantaggio del calcio napoli.
    A difesa siamo messi maluccio aspettando britos.

  2. Dossena e maggio sono i due pilastri del Napoli.
    Lavezzi immenso.
    Pandev c’è
    Cavani avanza
    ci sentiremo mercoledì prossimo dopo il Villareal……………………………..

  3. stasera non ho visto un buon gioco anche se abbiamo vinto 4 – 2
    il gioco è mediocre in difesa siamo pessimi dobbiamo giocare il 4 – 3 – 2 – 1
    secondo me sarebbe meglio

  4. abbiamo giocato con la difesa a 1. Fideleff e Fernandez praticamente inesistenti. I giocatori del Lecce entravano in area solo perche’ questi due li lasciavano passare senza neanche provare il contrasto. La panchina della Primavera non gliela toglie nesuno. Solo Aronica si e’ fatto in quattro. Forse Grava dal primo minuto avrebbe reso molto di piu’. Caro Bigon, e forse anche Mazzarri, in tema di comprare giocatori state letteralmente a piedi. Perche’ demmo via Santacroce?

  5. immenso lavezzi, fideleff da brivido!!!!
    mi domando come sia possibile comprare un difensore cosi scarso laddove esistono, anche in prima categoria, difensori migliori. per cio che concerne fernandez, non mi entusiasma affatto.

  6. Per me l’unico voto che non ci azzecca nulla è il 5,5 a Fideleff visto che ha tolto un pallone dalla ns. porta … e se non fosse stato così avremmo potuto soffrire fino alla fine sul 3-2 per noi …. per me almeno la sufficienza la merita, così coem è stata data ad Aronica visto che da due suoi errori sono venuti i goal leccesi.

  7. Come si fa a dare 6 ad Inler che appare un fantasma di quel giocatore che tutti hanno voluto e che forse hanno paura a denigrare. Come con la juventus da un suo errore è nato il gol del Lecce. Io francamente rimpiango Pazienza

  8. @emil 124
    Io non darei tutto la colpa a Inler. Qui, a Napoli, lo svizzero ü impiegato in compiti differenti da quelli svolti a Udine dove, avendo le spalle coperte da Isla e Asomah (e scusate se è poco) dirigeva il gioco come un direttore ‘orchestra. Invece, l’eccellente (??) Mazzarri lo impiega come mediano di rottura e di contrasto. Cioè esattamente come faceva Pazienza..
    E’ noto che al mago (??) Mazzarri non piacciono i giocatori intellingenti in mezzo al campo, altrimenti ci saremmo tenuti Cigarini. O no ?

  9. anch’io la penso che il napoli non ha giocato una grande partita. giocando così non penso vinceremo mercoledì. ci vuole ben altro contro il villareal.
    la difesa é scarsa. a centrocampo manca ancora inler che contro la rubentus ha fatto schifo e ieri non l’ho visto in campo. dzemaili ci mette cuore grinta e può fare ancora meglio. in attacco un’altro campione e siamo a posto.

  10. infatti se non fosse x santacroce il parma avrebbe già subito un centinaio di gol dall’inizio del campionato……io invece rimpiango stenti e panzanato…..

  11. nn capisco come mai soltanto pochi di noi vediamo il bicchiere mezzo vuoto?????….ovviamente nn mi riferisco alla partita di sabato….ma parlando in generale…ci rendiamo conto che quest’anno abbiam buttato uno scudetto o no???? abbiam dato legnate a milan, inter, udinese , juve nel primo tempo,la lazio nn ha superato nemmeno il centrocampo e deve ringraziare il cielo se è riuscita a portare un punto a casa!!!..si parla del fatto che la champions ha portato via punti in campionato…grossa cagata!!! perchè allora squadre come le altre grandi d’europa ,compreso milan , non han risentito minimamente delle fatiche europa??? ce lo siamo chiesti??? a me sembra tanto una scusa lanciata dalla società per giustificare la fallimentare campagna acquisti …o sbaglio????..come sempre mi trovo con i commenti di tony66 ,gaspare e qualcun altro…ma altri sembrano scendere dalle nuvole!!!!

  12. Pandev non è ancora al top …..dopo lo vedremo sul serio!
    Bene il Napoli, qualche amnesia a centrocampo e difesa ma in generale più che bene….pocho??? e che ne parliamo a fare? Cavani attaccante moderno e completo anche il difensore fa!

    Complimenti al lecce che non s’è mai arreso ed ha fatto una buona gara, Mazzarri ha detto bene a fibne partita : ci hanno messo in difficoltà, x cui bravi spero si riprendano subito!

    FORZA NAPOLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here