Cesarano (giornalista): “Il Napoli contro il Lecce deve ritrovare tutto se stesso”

0
61

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Rino Cesarano, giornalista del Corriere dello Sport che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Credo che sia improprio parlare di turnover perché ci sono cinque o sei giocatori che sono arrivati alla quarta partita consecutiva per cui è nella logica delle cose l’avvicendamento. I rincalzi hanno giocato poche volte insieme e dal punto di vista psicologico, Napoli-Lecce nasconde parecchie insidie. Se al primo errore arrivano mugugni dagli spalti, credo che la squadra azzurra possa rischiare parecchio contro il Lecce. Capisco quel tifoso che brontola perché probabilmente si aspettava dei ricambi che potessero dare un contributo immediato al Napoli però non sempre l’inserimento di un calciatore è così semplice, soprattutto in una piazza così esigente come quella di Napoli. Capisco chi mugugna, però in questo momento non è intelligente farlo, c’è bisogno di incoraggiare questa squadra che deve fare risultato per ritrovarsi nella migliore condizione mentale e fisica nel match contro il Villarreal. Ci si lascia prendere dall’istinto e invece anche il pubblico di Napoli deve entrare in un’ottica diversa e deve accettare e comprendere anche una rotazione.
Contro il Lecce Cavani giocherà dal primo minuto. L’organico del Napoli e quello della Juventus non sono per niente uguali e quello della squadra di Conte è nettamente superiore. A volte un allenatore frena un calciatore anche per prevenire determinati infortuni. Gargano per esempio, contro la Juventus, ha fatto un errore banalissimo dovuto allo stress e domani infatti resterà in panchina. Una rosa non allestita al punto giusto deve essere gestita in maniera adeguata.
Il Napoli non ha ancora raggiunto quella maturità che gli consente di capire quando è il momento di accelerare e quando invece di decelerare. Sul 3-1 una squadra che ha una mentalità giusta, si aiuta con il mestiere, con il palleggio ma il Napoli contro la Juve non l’ha fatto. L’auspicio è quello che questa squadra riesca anche a gestire determinate partite. Sono convinto che il Napoli possa fare benissimo contro il Villarreal, a patto che riesca a fare bene già con il Lecce”.

Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here