Agostinelli (allenatore): “Il Napoli è una grande squadra e deve essere considerata come tale”

0
20

Agostinelli-Andrea01A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Agostinelli, allenatore che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: "Contro il Lecce servirà una vittoria per ristabilire un po’ tutto e cominciare a risalire in campionato. Il Napoli non ha ancora metabolizzato il doppio confronto, credo che Mazzarri cercherà il modo migliore per non perdere più punti. Il problema è mentale, non fisico. La partita andrà affrontata cercando di segnare subito qualche gol, però dovrà faticare perché le partite in serie A non sono mai semplici.
Il Napoli è una grande squadra e deve essere considerata come tale. Può competere in qualsiasi competizione, può confrontarsi con tutti. Credo che gli azzurri passeranno il turno e dimostreranno che se la potrà giocare con tutte le squadre europee tranne forse Real Madrid e Barcellona. Il Napoli potrà certamente combattere per la semifinale o la finale in Champions League e per il titolo ufficiale nel campionato italiano.
Credo che Mazzarri contro il Lecce possa far rifiatare qualche difensore importante e qualche centrocampista di peso. Il Napoli non è solo Cavani e Lavezzi. Uno come Campagnaro per esempio è fondamentale per il gruppo azzurro, ed ha lo stesso peso di Cavani ed Hasmik.
Pandev è stato un acquisto importante, in campionato il Napoli è inferiore forse solo al Milan per cui se la potrà giocare fino alla fine per qualcosa di importante.
La sosta natalizia è fondamentale per i ragazzi del Napoli, perché permette loro di rifiatare un po".

Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO