De Luca (giornalista): “Il Napoli chiude il mese di novembre senza non aver vinto neanche una partita”

0
3

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Francesco De Luca, giornalista del Mattino che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “C’è una disabitudine nel vedere i rigori battuti come nel caso del primo tiro di Hamsik, non ripetuti. Credo però che qualche cartellino in più ai giocatori della Juventus non sarebbe guastato. Probabilmente i calciatori bianconeri sono abituati a circondare l’arbitro, a chiedere un cartellino per l’avversario, a chiedere una punizione, ma queste sono cose che si sono viste spesso. Rimpiango molto gli arbitri dei tempi di Cesari perché all’epoca di direttori di gara si facevano rispettare a prescindere dai colori di maglia. Certo contro la Juventus il 3-3 è un risultato positivo perché raggiunto contro la prima della classe, ma il secondo tempo del Napoli ha visto in netto calo quattro o cinque giocatori e questo perché la coperta è corta. Il primo tempo del Napoli è stato straordinario, giocato a ritmi elevati, ma nella ripresa il gruppo è venuto meno perché è stanco. Bisognerà recuperare ora tutte le forze per il match contro il Villarreal.
Quando ci si vede sfumare una vittoria clamorosa, il rammarico resta. Queste sono occasioni che però fanno crescere. Bisogna tener presente quelli che sono i rincalzi della squadra e quindi accontentarsi di quello che passa il convento. Credo che il Napoli abbia bisogno di un intervenuto sul mercato e recuperare giocatori come Britos”. 

Redazione NapoliSoccer.NET 

LASCIA UN COMMENTO