Conte: “Non è stato un inizio facile. Sono orgoglioso dei miei ragazzi”

6
26

Il tecnico della Juventus Antonio Conte, intervenuto in sala stampa, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky raccolte da NapoliSoccer.NET: “Al di la delle risposte tecniche ci sono risposte morali molto importanti da parte del gruppo. Solo con un grande cuore si riesce a rimontare una partita del genere e poi quasi a vincerla. Per noi non è stato un inizio facile, il Napoli è partito con ritmi alti e noi ci siamo adeguati però in maniera soft. C’è stata qualche disattenzione da parte nostra e ci siamo trovati sotto di due gol, penso che il risultato avrebbe stroncato qualsiasi squadra di fronte al Napoli ed al San Paolo. Oggi abbiamo superato un ostacolo grandissimo e sono orgoglioso di essere l’allenatore di questi ragazzi.
Abbiamo giocato a specchio, secondo me chi fa la differenza è Maggio ed ho voluto fargli giocare una partita testa a testa con Estigarribia. Pepe che è un giocatore intelligente tatticamente ha occupato una posizione più centrale dove all’inizio ha avuto un po’ di difficoltà ma poi è diventato devastante.
Noi avevamo preparato proprio questo tipo di partita, cioè di lasciare Vucinic alto a giocare contro Aronica e Matri su Cannavaro. Nel primo tempo non siamo stati bravissimi, ne loro a smarcarsi ne a dargli palla, mentre nel secondo tempo i due attaccanti penso che siano stati molto più partecipi alla manovra, Matri ha fatto gol e Vucinic ha creato occasioni importanti. Poi bisogna vedere anche quando tra virgolette c’è di merito anche da parte del Napoli perché questo è fondamentale, però sono molto contento perché posso contare su un gruppo che ha dato una dimostrazione di forza interiore importante.
Quando si subisce un gol è chiaro che c’è sempre qualcosa da verificare ma il calcio non è playstation. Una cosa è far vedere le immagini e cercare di migliorare in futuro. Sul gol di Pandev sul cross di Maggio evidentemente Bonucci ha cercato l’anticipo e non è riuscito a prendere la palla, gli errori che facciamo non devono essere di condanna nei confronti di nessuno ma solo di esempio per fare meglio. I ragazzi hanno tanta voglia di imparare e fanno in modo che questo errore lo togli più facilmente.
Un regalo a Pepe? Deve essere lui a farmi il regalo visto che lo faccio giocare. Lui sta facendo bene ma può dare ancora di più”
Redazione NapoliSoccer.NET

6 Commenti

  1. ma conte kiur o cess…devi ringraziare mazzarri e l’arbitro e fernandez per il pareggio…eri sotto 2a0 nel primo tempo e 3a1 nel secondo …con un rigore inspiegabilmente ripetuto…

  2. Sig. Conte del c… è vero che alcuni allenatori hanno solo culo, e tu rientri a pieno titolo in quella categoria. La tua Rubentus, oltre al fatto di non avere le competizioni europee, beneficia anche di errori arbitrali (neanche a caso) tutti a tuo favore, vgs la lazio, il napoli etc…
    Devi solo ringraziare l’imprecisione dei nostri, perchè nel primo tempo vi abbiamo messo in brgaghe e potevamo chiuderlo per 4 a 0 senza aver rubato nulla.
    Forza Napoli

  3. Devi dire solo grazie mazzarri che come al solito non sa’ leggere le partite, facendo dei cambi scellerati non portando la difesa a quattro e non inserendo un centrocampista per rafforzare il centrocampo e l’arbitro che vi ha concesso di tutto e di piu’.
    A MAZZARIII devi solo allenare la reggina !! ! Per FERNANDEZ & SANTANA c’e da buttare proprio la chiave per questi due bidioni !!!!

  4. Signor Conte, tu, come tanti altri allenatori, sei stato graziato
    dai grossolani errori fatti (è non è una novità) da quel fenomeno di Mazzarri.
    Se sulla panchina del Napoli ci fosse stato seduto Allegri o Guidolin, o anche un “normale” allenatore, col cavolo che riuscivi a recuperare lo svantaggio ( 2 gol) del primo tempo.

  5. Ho visto Conte, dopo il 3 a 1 di Pandev, era stravolto,
    Non chiamatemi piagnone ma senza “l’aiuto” di Taglialatela, la Juve avrebbe posato le penne. In ogni caso è stata una battaglia tra giganti.
    I due gol di Pandev ci hanno fatto ritrovare un altro matador. E’ questo il vero fatto positivo della giornata.

LASCIA UN COMMENTO