Rino Foschi: “Fa male stare fuori dai giochi”

0
83

L’ex direttore sportivo di Palermo e Genoa, Rino Foschi, intervenendo sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Perché sono andato via da Genova? Non so dare una risposta, non ci ho capito nulla. In ventotto anni di calcio non sono mai stato fermo ed il 29 giugno dovevo rinnovare con il Palermo ma i giochi erano già stati fatti. I direttori, come gli allenatori, vanno e vengono e ci sta anche nel calcio. Per quanto mi riguarda, ho sofferto molto, ho provato con il Genoa, altro grande club, ma mi sentivo un intruso, dunque è stato meglio mollare. Certo, se penso a quanto si sta male fuori, era meglio restare in Liguria… Con Zamparini ho vissuto sei anni meravigliosi, così come con Pierpaolo Marino, mio grande maestro. Quando mi si chiede di lavorare in azzurro, sorrido perché sento il Napoli sulla pelle. Sarebbe un sogno, è una grande piazza ma Pierpaolo non ha bisogno di me. Certo, per Foschi è un momento particolare: non ho mai firmato biennali, ora mi trovo fuori gioco dopo quasi trent’anni e non posso dire quello che provo. Sarei patetico e ridicolo. Mercoledì Napoli-Palermo? Quest’anno gli azzurri hanno fatto tutto quello che avrebbero dovuto, le due squadre faranno un grande campionato e sono certo che sarà una partita molto divertente. Non sarò al San Paolo, perché non ne avrò la forza ma la vedrò in tv: è la mia partita e nessuno può togliermela. Un ritorno al Palermo? Quando Zamparini si stanca di qualcuno, finisce tutto ma resta un uomo con cui è possibile confrontarsi e anche se passa per un presidente vulcanico che sbaglia molte scelte, molto spesso ha ragione. Anche nel cambiare un direttore sportivo”.
Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here