Yanina fidanzata del Pocho vittima di una rapina

27
77

Yanina fidanzata di Lavezzi vittima di una rapina mentre era a Via Toledo intenta a fare shopping! Il suo sfogo l'ha postato su twitter "Napoli città di merda, mi hanno rubato L'orologio con rapina a mano armata. Se mi succede qualcosa il Pocho va via".
Il deprecabile twitt, che offende senza motivo un'intera ed incolpevole città, è stato successivamente eliminato dal profilo della signorina Screpante.

Domenico Ascione



27 Commenti

  1. Oggi in tutte le grandi città (vedi Roma ultimamente) esiste un grave problema di sicurezza. Questo non significa che a Napoli si debba tollerare.. Forza Napoli sempre.

  2. Tre rapine in un mese ai parenti dei tre migliori giocatori del Napoli.Anche un ceco capirebbe che c’e’ qualcosa dietro.Il calcio è marcio,infatti la Rubebntus è di nuovo lassu’.Meglio non affezionarsi troppo a questo sport

  3. evidentemente sta z……. viveva nel paese delle meraviglie in argentina. Facci un piacere vattene dove vuoi e si chella meza e lavezzi te ven appriess puortatell……..!!!!!
    Basta con questi attacchi alla nostra città……..!!!!! succedono ovunque ste cose ricordate Vucinic quest’estate???? appena arrivato a torino gli hanno fregato un rolex di 14000€ e tutto sto casino non è stato fatto. diamo tutti il nostro contributo per cacciare sti delinquenti ma nessuno deve offendere la nostra città e noi. mai diego o la moglie hanno fatto affermazioni del genere……
    Napoli ama chi la ama e basta!!!!!!

  4. queste cose non devono mai succedere mai ne a napoli ,ne altrove ….ma è anche il prezzo che si paga ,essere famosi , esiste anche il male nella società…., detto questo …, non è che tu arrivi da beatyful.. dallas …., ecc ecc …….. o no………… dimmi di dove sei ti ti dirò chi sei…..!!!!!

  5. ma vatti a impiccare …

    ma cosa ci si puo` aspettare da un giocatore o una modella? forse la scoperta di che cosa e` fatta l`antimateria?

    vattene tu e quel pidocchioso che becca 2 milioni l`anno e non segna manco a porta vuota.

    l`anno prossimo lui e hamsick via, dentro Peppeniello Rossi e il futuro campione Insigne!

  6. ma vai a ca..re!! non ti avrebbero mai nè picchiata nè uccisa, se vai ostentando i tuoi€ in brutte zone è ovvio che ti fregano! vorrei vedere buenos aires quanto è sicura! in brasile addirittura ti rubavano gli organi!

  7. la puzza sotto al naso vuoi vedere che non gli è venuta nei barrio argentini,ma a Napoli,la ragazza ha offeso su twitter la citta’ dimostrando atteggiamenti di superchieria,….ma scinne a copp o ‘ presep

  8. C’è poco da fare. Purtroppo la camorra (perchè di questo si tratta ed è inutile
    nasconderci dietro ad una detrologia spicciola) detta la sua legge. Hanno capito che il soggetto Napoli (intendo come squadra di calcio) è un ostacolo
    ai loro maneggi di attività lucro-criminali (vedi scommesse) e che quindi questo soggetto va ridimensionato. Perchè certamente non è un caso che gli
    affetti più cari dei calociatori più rappresentativi del Napoli siano stati bersagli di particoolare attenzione da parte di questi criminali: Prevedo in un prossimo futuro che il loro disegno avrà pienamente successo. In fin dei conti
    grazie alla connivenza delle istituzioni dello Stato, della cupidigia dei nostri politici e di una parte di noi stessi “napoletani” quasto cancro chiamato camorra ha potuto, e continuerà a farlo, a prosperare tranquillamente e a dettare legge alle nostre latitudini. NON POSSIAMO FARCI NIENTE. Possiamo solo assistere impotenti allo scempio (culturale e civile) del nostro territorio e non me la sento di dare torto, con mio immenso dolore, se qualcuno dice Napoli città di merda. Che tristezza!!!!!

  9. posso capire la rabbia della signora screpante, ma l’offesa gratuita a Napoli ed ai Napoletani non è nè comprensibile nè tollerabile. Senza parlare poi della minaccia di Lavezzi che andrebbe via… gentile ma ingenua signora… con 31 milioni di euro va via quando vuole… diversamente qua rimane.
    Ho trovato oltremodo oltraggioso il twitt della signorina e questa è la giusta punizione per tutti coloro che osannano certe persone… che prima si godono il successo e la notorietà ed alla prima occasione voltano le spalle.
    Viviamo in una società alla deriva, a Napoli come in ogni altra parte del mondo esistono i delinquenti ed i malfattori, ciò non può e non deve consentire a chicchessia di offendere facendo di un’erba un fascio. Questa signorina con il suo twitt ha dato prova di essere un bel canarino…
    PS: mi vergogno per quelle persone che twittano scuse e salamelecchi… invece di essere indignati come giusto che sia per un Napoletano!!!

  10. quoti in pieno Tonino. E’ un attaco a De Lurentis e De Magistris. or la gente se la prenderà con i calciatori e i calciatori iniieranno ad avere mal di pancia…. tutto calcolato. Se non prendono le difese la stessa società calcio Napoli o lo stesso sindaco de magistris c’è poco da fare. La camorra è il vero sistema.

  11. “Chiedo scusa a tutta la citta di Napoli , il mio è stato un sfogo di una ragazza impaurita, terrorizzata….dopo una rapina con una pistola in faccia… Vorrei dire anche se mi capitava in Argentina in quel momento avrei scritto lo stesso ..Napoli e napoletani vi chiedo di comprendere il mio sfogo, non potrei mai odiare o sparlare di un citta’ cosi bella…..saluti”. Dopo le accuse arrivano le scuse di Yanina Screpante su Twitter dopo la rapina di stanotte a Via Petrarca.

  12. E’ chiaro che si vuole destabilizzare il grande lavoro che sta compiendo De Laurentis, vogliono far rompere il giocattolo a tutti i costi con eventi che succedono in momenti decisivi della stagione del calcio Napoli. A Bluemastiffs vorrei dire : ma come mai tra tante signore e signorine vengono puntate le pistole solo alle signore e signorine di Hamsik e Lavezzi,non pensi che c’è qualcosa sotto, o devi aspettare che martedi prima della partita contro la Juve capita alla signora Maggio per capire meglio?

  13. Ma perche voi pensate di vivere in una citta’ civile?
    Forse dire citta’ di M… e’ troppo ma i barbari a napoli sono davvero troppi e la coincidenza con i giocatori dell’attacco del napoli meriterebbe una particolare attenzione da parte della questura…per motivi camorristici.

  14. Ahahhaa ma si’, la signorina e’ una m….a perche’ ha detto quello che tutti pensano. Soltanto che se lo dice un napoletano va’ bene, ma appena si azzarda qualcuno che non e’ indigeno, sono tutti offesi. ma che razza di citta’ e’ che non puoi andare in giro con un’orologio o una catenina d’oro. Si succede anche da altre parti, ma in tutta europa sommando le rapine non si arriva neanche alla meta’ di napoli e provincia. Ci offendiamo. e’ di che’? Questa e’ la realta’. Ci siamo talmente abituati a questo scempio che ne tolleriamo o addirittura cerchiamo di comprenderne le dinamiche. Non c’e’ lavoro, c’e’ la camorra, i politici sono una schifezza. Ma si se ne vada il pocho e la sua ragazza, se ne vada Hamsik e sua moglie(incinta!!!!!) e che se ne vadi anche Cavani. Tanto abbiamo Insigne…. E siamo napoletani indignati.

  15. ritengo che la città di napoli sia composta da tante persone meravigliose, certo è che come in tutte le parti del mondo vi sono persone senza scrupoli, il gesto della fidanzata a caldo è da capire, certo è che se dovesse persistere allora sarebbe una cosa grave come la rapina da lei ricevuta.

    ritengo invece che la regione campania insieme al sindaco di NAPOLI debba intervenire con il sostegno dello stato perchè non è possibile che nel terzo millennio uno non è sicuro di girare nelle proprie città italiane.

    NAPOLI merita di essere ricordata e vissuta come una delle città più belle del mondo.

    forza NAPOLI

  16. La colpa è soprattutto della gente,che invece di allarmarsi per qualcosa di strano e brutto che avviene sotto i loro occhi ,si indignano (anche giustamente)invece per le parole di una persona che non conta nulla,tralasciando il vero problema. Vorrei vedere voi come entrereste in campo con il sospetto che se giochi bene fanno del male a chi ti è piu caro.Ma come al solito la gente fa’ finta di non vedere (e uno di questi modi è negare l’evidenza)

  17. purtroppo la verità è una lo sappiamo tutti che a napoli non va mostrato lo sfarzo! andare in giro umili senza essere troppo agghindati evita imbarazzanti situazioni. la citta pulula di malviventi, questa è la consapevolezza di un napoletano stufo di questa situazione!

  18. napoli non è una merda….lo sono tutti quei napoletani…e ne sono tanti che fanno queste cose… malviventi di merda…!!senza freni e con la politica corrotta..che schifo!

  19. Scusate alle 13.35 circa ho spedito un mio parere,penso abbastanza normale,come mai non e’ stato pubblicato? posso sapere? Grazie Armando.

    Il suo commento è stato pubblicato. Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here