Montervino: “La squadra ha lottato conquistando un risultato positivo”

1
18

Il capitano del Napoli Francesco Montervino intervenuto in sala stampa al “Friuli” di Udine dopo il pareggio a reti bianche ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.NET: “La cosa che ci interessa più di tutto è che la squadra abbia lottato riuscendo a portare ancora una volta un risultato positivo a casa. E’ stata una bella partita , dove non abbiamo sofferto quasi mai se non nel finale quando eravamo 10 contro 11. Io mi faccio trovare sempre pronto quando il mister mi chiama, questo a casa mia si chiama professionalità, ho sposato la causa del Napoli perché credo che nella mia carriere non mi poteva succedere di meglio, e non lo dico ora che siamo in serie A. Chiedo solo di essere chiamato in causa quando ce n’è bisogno. Poi sulla fascia gioca un ragazzo in gamba come Maggio che merita la nazionale. Il mister deve sapere che dietro di lui però c’è un giocatore determinato che è sempre pronto quando viene chiamato in causa, anche se io nasco come centrocampista e non come esterno. Ma questo non è un problema. Avendo una squadra con un’età media ancora giovane credo che bisogna rimanere realisti e con i piedi per terra. Dobbiamo migliorare solo l’aspetto mentale fuori casa. Abbiamo un ciclo importante dove in ventidue giorni si faranno quattro partite ed è giusto il turn over. L’importante che chi entra giochi con la mentalità giusta. Bisogna fare i complimenti a chi oggi ha marcato Quagliarella e Di Natale. Sanchez faceva male fino alla trequarti, poi a dire il vero una volta arrivato in avanti non faceva più tanto male. Comunque non bisogna mai sottovalutare gli avversari. Domizzi? La verità? Non ho visto una determinazione in Maurizio come quella che aveva quando giocava con noi. Non l’ho visto in particolar modo così aggressivo, anzi. In campo io non conosco neanche mio padre e mia madre, ed è giusto che Domizzi abbia fatto la sua partita e che si sia comportato da professionista”.
Redazione NapoliSoccer.NET

1 COMMENT

  1. GIALLO+ GIALLO = ROSSO. QUESTA SCUOLA DOVREBBERO FARE DIVERSI GIOCATORI TARGATO NAPOLI COSI`NON FINIREMMO TANTE PARTITE IN MINORANZA E SOFFRIRE FINO AL FISCHIO ARBITRALE.
    PER NOI EMIGRANTI CAMPANI IL NOME NAPOLI CALCIO É TUTTO! OGNI VITTORIA È UNA FESTAAAAAAAAAAAAAAA PERCIO`SEMPRE FOOOOOO RRRRRRR ZZZZZZZZZ AAAAAAAA NNNNNNNNNNAAAAAAAAAAAPPPPPPPPOOOOOOLLLLLLLLIIIIIIIIIIIIIIII
    UN SALUTO A TUTTI SABY

LEAVE A REPLY