Cagni: “Credo che il 4-3-3 del Napoli non sia tanto diverso dal solito 3-5-2”

0
93

L’ex allenatore dell’Empoli, Gigi Cagni, è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte, analizzando il possibile cambio di modulo del Napoli. "Io penso che il modulo 4-3-3 di cui si parla per il Napoli non sia molto differente dal solito 3-5-2: le punte sono sempre due, più un centrocampista offensivo. Non credo ci saranno problemi a cambiare – ha detto Cagni all’emittente campana – se Reja ha deciso così, vuol dire che può farlo, è un allenatore di esperienza. E poi, se le cose funzionano, bene, altrimenti può cambiare a partita in corso: i giocatori moderni sono capaci di adattarsi bene".
Uno sgudardo all’indietro, alla gara di andata tra Empoli e Napoli, vissuta sulla panchina dei toscani. "Nella gara di andata, il Napoli meritava di vincere nel primo tempo, aveva giocato meglio. Noi avevamo solo un punto in classifica ed eravamo in una situazione delicata; nonostante ciò meritavamo di vincere nel secondo tempo: siamo stati sfortunati con quel palo di Saudati al 90°. Non avevamo studiato delle misure particolari per Lavezzi, perchè giocavamo a zona, ma chiunque lo marcava, sapeva bene di fronte a che tipo di giocatore si trovava. Il Napoli? Sta facendo un campionato eccezionale secondo il mio punto di vista. Dopo aver vinto due campionati delle categorie inferiori, è al primo anno di serie A, ed è più vicina alla zona Uefa che alla zona retrocessione.Pozzi e Abate? Quando erano al Napoli erano molto giovani. Ancora adesso sono giovani, ma sono maturati e stanno esprimendo un potenziale ottimo, anche se non l’hanno espresso ancora al massimo. Se Giovinco andrà in una grande squadra? Nel ’69 mi dissero che per essere dei giocatori di categoria, devi giocare in quella categoria per almeno tre anni. Secondo me, Marchisio approderà in una squadra di prima fascia prima di Giovinco. Sebastian ha dei colpi da grande giocatore, ma ha bisogno di giocare e di crescere".

Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here