Chiusura curve: il Tar Lazio potrebbe decidere già domani

0
11

Lo spiegano in esclusiva a "il pallone in confusione" gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo che hanno depositato il ricorso contro le sentenze dell’inibizione delle curve dello stadio del Napoli. La celerità del provvedimento cautelare è dovuta al fatto che anche la Figc ha presentato una propria istanza.

«Già domani il presidente del Tar del Lazio potrebbe emettere il decreto di sospensione cautelare del provvedimento della chiusura delle curve del San Paolo del Giudice sportivo e della Corte di giustizia federale». Così spiegano in esclusiva a “il pallone in confusione” gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo, che hanno presentato il ricorso presso il Tribunale amministrativo del Lazio. Oggi la Figc ha presentato il suo controricorso: da ciò deriva il fatto che sin da domani potrebbe essere emessa la sospensione cautelare riguardo alle sanzioni decise da Tosel e dai giudici di appello federali.
I due legali hanno emesso un comunicato stampa riguardo al deposito della loro istanza al Tar. Il testo spiega: «Gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo tifosi e abbonati al settore curva b dello stadio San Paolo, comunicano che è stato depositato presso il Tar Lazio il ricorso per ottenere l’annullamento del provvedimento di chiusura delle curve A e B dello stadio San Paolo. In breve tempo, e comunque prima della partita Napoli-Palermo, il presidente del Tar Lazio deciderà l’adozione o meno del provvedimento cautelare che, di fatto, potrebbe riaprire le curve dello stadio San Paolo».

Marco Liguori – marcoliguori.blogspot.com

Condividi
Articolo precedenteDenis: “Abbiamo fatto una bella partita, restiamo tranquilli per il ritorno”
Prossimo articoloCalcio: Coppa UEFA, i risultati del primo turno
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO