Massimo Caputi: “Il Napoli contro il City darà tutto per conquistare una vittoria importante”

0
41

ESCLUSIVA – Massimo Caputi giornalista e telecronista sportivo intervistato in esclusiva da NapoliSoccer.NET, parla del pareggio del Napoli con la Lazio, e della super sfida di Champions contro il Manchester City. Di seguito l’intervista completa.

 

Domani il Napoli si gioca il passaggio in Champions contro il Manchester City, che partita sarà?

Sarà una partita bellissima al di la del risultato, che evidentemente ci auguriamo possa essere favorevole al Napoli, è una partita straordinaria per l'importanza, per il palcoscenico e io credo anche per quello che vedremo in campo. E' evidente che il Napoli si gioca tanto, e lo fa contro una squadra fortissima che non è solamente un insieme di grandi giocatori, ma ora sono una squadra consapevole della propria forza, che gioca un buon calcio, e che è imbattuta nel campionato inglese. Il City ha perso solamente a Monaco la prima partita di Champions, e quindi credo che sarà una partita che si gioca ad armi pari, perchè se da una parte c'è la forza del Manchester, dall'altra c'è un gruppo di giovani talenti che ha voglia di fare bene e di andare avanti in questa competizione così importante. Poi ci sarà come sempre il grande e caloroso pubblico partenopeo che sarà di grande aiuto alla formazione azzurra.

 

Gli azzurri saranno gli stessi che abbiamo visto sabato contro la Lazio?

Contro la Lazio ho visto un buon Napoli, anche se ha giocato solamente un tempo, ma l'ha fatto con intensità e con la voglia di vincere la partita. Ma col Manchester gli stimoli saranno diversi e quindi non credo che il Napoli correrà il rischio di giocare un tempo solo. Al contrario farà 90 minuti con grande ritmo, con tanta concentrazione e con grandissimo impegno. Certo ci vuole anche un po di buona sorte, quella che alla fine è mancata contro la Lazio.

 


Mazzarri quanto è stato importante per la crescita di questo Napoli?

Io direi che la società con le sue scelte e Mazzarri in panchina, sono stati fondamentali per la crescita del Napoli, poi è chiaro che c'è la qualità dei giocatori e la loro voglia di migliorarsi. Però Mazzarri sicuramente ha fatto un grande lavoro e per renderlo ancora migliore e sublime deve gestire al meglio questo esame di laurea che deve passare il Napoli. Essere competitivi in campionato e in Europa vuol dire una maturità da parte del tecnico e della squadra che non è facile acquisire in poco tempo.

 


Che differenza c'è tra Mazzarri e Mancini?

La differenza tra i due è che Mancini è un allenatore che se pur giovane, ha già un'esperienza internazionale e che a Mazzarri manca, e non è certo una colpa, perchè Walter non ha avuto la possibilità di allenare fino ad ora in Europa o squadre che militano in Champions. Il Napoli è la prima squadra di nome e di blasone che allena e direi che lo sta facendo benissimo, però Mancini da un punto di vista di esperienza, di gestione del doppio impegno campionato-Champions ha qualche vantaggio in più come tecnico.

 


E tra il Napoli e il City?

C'è una grande differenza economica, ed è normale che automaticamente ci sia anche una differenza tecnica. Basta vedere la formazione che Mancini ha messo in campo nell'ultimo turno di campionato, e guardare chi c'era in panchina per capire la differenza tecnica tra le due squadre. Il Manchester City conta sullo sceicco che ha speso tanti soldi, e De Laurentiis non è che non li ha spesi, ma lo ha fatto in maniera più oculata e devo dire che mi piace pensare che pur spendendo meno soldi si possono fare grandi squadre, e il Napoli ne è la dimostrazione, ma è chiaro che, chi ha più da spendere e lo fa bene è avvantaggiato.

 


Quante possibilità ci sono che il Napoli riesca nell'impresa contro i Citizens?

Secondo me un 50 e 50, se la giocano alla pari, perchè è una gara durissima e molto difficile per entrambe le squadre, ma sono ottimista e spero che il Napoli riesca a fare un buon risultato e andare avanti.

 

Domenico Ascione – Redazione Napolisoccer.NET

(Pubblicabile previa citazione della fonte: Napolisoccer.NET)
 

LASCIA UN COMMENTO