F1: La Ferrari ha deciso, Kimi aiuterà Massa

0
97

Monza celebra sotto la pioggia la nuova stella Vettel che, all’età di 21 anni e qualche mese inizia a conquistare record in Formula 1 (è il più giovane pilota a vincere una gara iridata) sull’esempio di Schumcher, suo grande sponsor e amico, ma il pilota della Toro Rosso ha ancora molto da lavorare, a detta di molti nel circus, prima di diventare un leader del Mondiale. Anche se in Germania è già osannato dalla stampa come l’erede di Michael. C’è invece un altro «toro scatenato» che scalpita e chiede spazio nella volata mondiale che, da qui alla fine della stagione, prevede altre quattro gare (Singapore, Giappone, Cina e Brasile): è Massa che sesto in Usa ha bruciato un punto ad Hamilton. Il sogno iridato potrebbe iniziare a Singapore dove si disputerà il primo gp in notturna. Una cosa sembra chiara dopo la gara di Monza. In Ferrari tutti gli sforzi per il mondiale saranno convogliati su Massa. Raikkonen dovrà obbedire agli ordini di scuderia. E l’ordine è di fare vincere il brasiliano. «Lo abbiamo sempre detto – ha precisato Domenicali – l’interesse è quello della squadra. Nel momento in cui, come questo, la situazione di campionato va a prendere una chiara direzione, i nostri piloti fanno quello che deve essere fatto nell’interesse del team. In questo caso la risposta mi sembra abbastanza chiara».

Il Mattino
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here