Gigi Cagni (allenatore del Vicenza): “La rosa del Napoli non è ancora pronta per lo scudetto”

5
77

Gigi Cagni ai microfoni di “Radio Goal”, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni così sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Per i giocatori del Napoli la sosta è stata rigenerante. L'Udinese prima classificata è una sorpresa, mentre la Lazio si è rafforzata tantissimo e dall'inizio avevo pronosticato per i laziali un campionato alla grande. Milan e Juventus comunque hanno qualcosa in più delle altre. La rosa del Napoli non è ancora pronta per lo scudetto e in più la squadra azzurra dovrà competere su tre fronti. Spero che la squadra partenopea in questo periodo abbia lavorato bene e riesca a rendere al massimo nei prossimi due impegni con la Lazio e il Manchester City”.

Antonio Catapano – Redazione Napolisoccer.NET



5 Commenti

  1. grazie o c…… se i tre tenori sono farina del sacco di MARINO da 5 anni quasi… inler non dà quanto ci si aspettava ma è il meno peggio di un mercato FALLIMENTARE… dove con la champions ti aspettavi almeno un TOP PLAYER ma ci hanno rifilato SANTANA/DONADEL/BRITOS/PANDEV … l ultimo x me puo dare molto ma se inserito costantemente in un 4-3-3 ..dove si è deciso di affrontare la champions/campionato/coppa con lucarelli 35 anni suonati da vice cavani !!! con mascara che corre sui tacchi … beh.. non ci voleva cagni x dire una cosa del genere.. il napoli doveva prender gente come VUCINIC.. BORRIELLO come spalla di cavani.. un altro centrocampista e almeno 1 difensore da prima fascia per puntare allo scudetto !!! invece……. stiamo messi peggio dell anno scorso

  2. Basterebbe che il “folle” Mazzarri la smettesse di fare esprimenti pazzoidi, o peggio, di inventare posizioni strambe (vedi Cavani e Hamsik) e il Napoli potrà dire ancora la sua. Ne sono certo.

  3. Certo per tre competizioni non è attrezzata ma se si punta allo scudetto e con qualche innesto a gennaio si può anvche recurare lo svantaggio e vincere il tricolore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here