Giovedì la sfida con il Benfica: c’è Eusebio

0
60

Archiviata la vittoria sulla Fiorentina i riflettori sono ormai puntati sulla coppa Uefa, prossima è la sfida col Benfica che, approfittando della sosta del campionato portoghese, ha svolto nel weekend una doppia seduta di lavoro senza nessuna partitella. Quique Flores, il tecnico lusitano, ha avuto un bel da fare per cercare di dare una fisionomia alla squadra che dovrà affrontare gli azzurri, sicura l’assenza di Aimar  che non ce la farà a recuperare e l’esclusione dal gruppo di Cardozo (comunque già squalificato ed assente certo al San Paolo) per un comportamento poco gradito al tecnico che comunque ha inviato nell’impianto di Fuorigrotta un suo collaboratore per assistere al match degli azzurri contro i gigliati. Nel frattempo vecchie conoscenze del calcio italiano si danno un bel da fare nel confezionare suggerimenti utili ai portoghesi, Nuno Gomes (ex viola), in ballottaggio con Di Maria per affiancare Suazo in attacco, avrebbe raccorto preziose informazioni dai suoi ex compagni dopo la partita di ieri, mentre Josè Vidigal (ex azzurro) è dell’avviso che l’onda dei sessantamila azzurri del San Paolo potrebbe essere seriamente determinante per il risultato. Intanto è già noto che la comitiva del Benfica arriverà con volo privato a Napoli mercoledì mattina e disputerà l’allenamento in serata al S. Paolo, sono previsti oltre cinquecento tifosi al seguito capeggiati dalla stella Eusebio – fuoriclasse degli anni sessanta ed Ambasciatore del club – che proprio a Napoli, a quarantacinque anni dalla finale di Coppa Campioni del ’63 vinta dal Milan contro il Benfica, abbraccerà Altafini, inviato di Sky al San Paolo. L’emittente trasmetterà la partita di coppa Uefa, con inizio alle ore 21, sul canale 251 in pay per wiew.

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.Net

 

LASCIA UN COMMENTO