Dai dribbling alla pubblicità. I procuratori di Lavezzi e il club sono al lavoro

4
24

Dai dribbling e dai gol alla pubblicità, il Pocho Lavezzi più che mai protagonista. La medaglia d’oro conquistata alle Olimpiadi con la Seleccion e i successi con il Napoli cambieranno la vita dell’attaccante argentino. Diventerà testimonial per aziende di livello internazionale. I due agenti di Lavezzi, Eduardo Rossetto, l’avvocato di Buenos Aires che scoprì Ezequiel quand’aveva sedici anni, e Julio Mazzoni, hanno preparato un piano per i contratti pubblicitari del loro assistito. Mazzoni è stato a Napoli per incontrare il direttore generale Pierpaolo Marino e il responsabile del marketing Alessandro Formisano. Nel 2007, quando ha firmato il contratto e si è trasferito in Italia, Lavezzi ha ceduto i diritti di immagine al Napoli ed ecco perché gli agenti hanno incontrato gli uomini di De Laurentiis. L’obiettivo è una strategia comune per lanciare Lavezzi sul mercato, non calcistico ma commerciale. «Ezequiel ha acquisito prestigio in questi mesi con il Napoli», spiegano i due professionisti di Buenos Aires. Si procederà di pari passo e il primo piano del progetto, da sviluppare con aziende non solo italiane e argentine, riguarda il contratto per le scarpette. Da alcuni mesi Lavezzi calza quelle delle Adidas, però ancora non ha firmato il contratto con la multinazionale, che potrebbe anche essere interessata a presentare un’offerta di sponsorizzazione al Napoli, dal 2006 sotto contratto con la Diadora. Poi si procederà con altre aziende. Di qualità, come esigono il Napoli e l’argentino, che nella seconda stagione italiana deve fare il salto di qualità non solo tecnico. Intanto, le partite degli azzurri sono puntualmente trasmesse in Argentina: altissima l’audience per quella con la Fiorentina, mandata in onda da Espn Mas e preferita a Genoa-Milan irradiata dal canale Espn. Dopo una pausa, concessa dal commissario tecnico Alfio Basile perché il giocatore aveva bisogno di recuperare dopo le Olimpiadi e dedicarsi al Napoli, Lavezzi dovrebbe essere nuovamente convocato dalla Seleccion per le qualificazioni mondiali: lo aspettano le partite dell’11 ottobre con l’Uruguay dell’amico fraterno Gargano e del 15 con il Cile. Difficilmente gli farà compagnia Denis.

Il Mattino

4 Commenti

  1. Speriamo che Lavezzi sia il mezzo per portarci la Adidas al Napoli (con tutto il rispetto per la Diadora… Adidas è un altro pianeta!!)

    E sarei molto felice anche per lui… Vederlo negli spot o sui tabelloni insieme a Kakà, Messi e il resto dell’elite del calcio mondiale!! Sarebbe una sorta di consacrazione nel calcio che conta per lui e per il Napoli!

LASCIA UN COMMENTO