Improta (ex Napoli): “Mi auguro che non ci saranno infortuni per i giocatori del Napoli impegnati nelle rispettive Nazionali”

0
80

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gianni Improta ex centrocampista azzurro, che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Le amichevoli delle Nazionali e le gare ufficiali sono gare impegnative e vedranno all’opera calciatori che a noi stanno a cuore, quinddi speriamo non si facciano male. Facendo un confronto tra quelli che verranno impiegati e quelli che non scenderanno in campo, il Napoli li vedrà impiegati tutti tranne De Sanctis.
Il turnover crea non pochi problemi alla squadra azzurra e a Mazzarri. Non penso che contro la Lazio il tecnico del Napoli attuerà quel turnover sbadatissimo attuato contro il Chievo. La lezione di Verona credo abbia fatto bene anche perché quando il Napoli scende in campo con i titolarissimi, esprime sempre un bel gioco.
Pandev può dare quel qualcosa in più alla squadra di Mazzarri quando non saranno disponibili i titolarissimi. Mi auguro di poterlo festeggiare attraverso una sua rete in maglia azzurra.
Ho fatto una chiacchierata con Hamsik ed ho capito che lo slovacco vuole restare a Napoli. Quello che i calciatori provano a Napoli non lo proveranno mai in nessuna città. Il centrocampista azzurro incontrerà la società per modellare ed eventualmente allungare un po’ il suo contratto.
Un grande merito va riconosciuto a Mazzarri che ha unito il gruppo azzurro. Certo che poi, tutto dovrà essere supportato dai risultati, ma mi auguro che già contro la Lazio si riveda quel bel Napoli ammirato l’anno scorso.
La società partenopea ha fatto uno sforzo notevole trattenendo i tre tenori, ma gli obiettivi raggiunti o meno determineranno le situazioni. Non ci si dovrà meravigliare però se il Napoli non raggiungerà determinati obiettivi e alcuni giocatori andranno via.
Giorgio Palumbo lo conosco da sempre perché è mio nipote. Il ragazzo si sta affacciando in uno scenario diverso da quello che si poteva pensare qualche anno fa. Sta dimostrando di avere delle doti incredibili e mi auguro che possa fare tutta la trafila nelle giovanili del Napoli e come ha fatto sua zio, arrivare in prima squadra”.

Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here