Ex partenopei all’attacco: Cigarini lancia il guanto di sfida, Marino pensa al “saccheggio”

1
26

Cigarini02Lazio e City sono gli appuntamenti che si frappongono alla sfida che Luca Cigarini. L’ex azzurro ha tutte le intenzioni di guadagnarsi la sua personale rivincita lanciando dai microfoni di Sky Sport 24 il guanto di sfida agli azzurri : “Quando affronterò i miei ex compagni sarà una sfida emozionante per me. Cercherò in ogni modo con le mie qualità di far ricredere la società partenopea sul mio conto”. Nel frattempo in casa atalantina ci oano altri due ex azzurri col dente avvelenato. Il primo è German Denis, che a Napoli ha lasciati buoni ricordi, nonostante abbia rifilato il classico gol dell’ex proprio al San Paolo, quando” El Tanque” nella passata stagione vestiva la maglia dell’Udinese. Il secondo è Pier Paolo Marino, che contende proprio al suo successore in azzurro, Bigon, l’award dello scettro di miglior Direttore Sportivo dell’anno in una speciale classifica. Marino, infatti, oltre a fare un serio pensierino per il parmense Santacroce, pensa di far la spesa al “supermercato Napoli”: la sua scommessa si chiama Salvatore Aronica, solo che il palermitano, fido di Mazzarri, è al momento incedibile, almeno sino a giugno quando scadrà il suo contratto, Difficile, pertanto, ipotizzare un cambio di maglia già nella finestra del mercato di gennaio. Tuttavia rimarrebbe aperto lo spiraglio per portare a Bergamo un altro azzurro, Leandro Rinaudo, stimato da Marino che proprio il ds portò all’ombra del Vesuvio prelevandolo dal Palermo. Attualmente Rinaudo è rimasto ai margini della squadra partenopea, non rientrando nei piani tecnici di Mazzarri. A gennaio sicuramente lascerà Napoli.

 Redazione NapoliSoccer.Net

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO