Maroni: “Altri divieti di trasferta se dovessero accadere episodi come quello di Napoli”

2
44

"Nessuna tolleranza contro i tifosi violenti"
Confermate infiltrazioni camorristiche

Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, nel corso di un’audizione alla commissione Affari Costituzionali del Senato ha assicurato: "Continueremo a vietare le trasferte dei tifosi: se dovessero malauguratamente succedere episodi come quello di Napoli le tifoserie saranno colpite dallo stesso provvedimento, il divieto di trasferta per tutto il campionato".
Inoltre Maroni ha rivelato che: "dei 3096 tifosi che hanno partecipato alla trasferta romana, circa 800 erano gravati da precedenti penali. Tra questi 27 appartenenti o contigui ad organizzazioni camorristiche, 5 per associazione a delinquere, 70 per esplosivi e armi”
Redazione NapoliSoccer.NET 



2 Commenti

  1. Prendendo altre decisioni come il divieto ad altre tifoserie di andare in trasferta, non fara`altro che ammettere la sua incompetenza , e l`impotenza del suo governo a risolvere il problema

  2. Ragazzi ma notate anche come il potere comunicativo di una persona può distorcere la realtà!!

    Caro ministro Maroni le trasferte dovranno essere proibite NON per fatti “COME QUELLO DI NAPOLI” ma per fatti “COME QUELLI DI ROMA”!!
    La smetta di citare Napoli perchè la città di Napoli non ha alcun ruolo in quella vicenda se non la PRESUNTA città di nascita di alcuni TEPPISTI CRIMINALI (e non tifosi!!).

    Con i dovuti accorgimenti la notizia cambia significato…. Stia attento Maroni!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here