Basket Napoli: Presentato Dickens

0
88

«Nel mondo ci sono i giocatori scarsi, quelli medi e quelli super. Io sono un po’ più in alto». È un buontempone Kaniel Dickens, 203 centimetri di ottimismo e buonumore, proprio quello che ci vuole in un momento difficile come quello che sta attraverso il Basket Napoli. «È un talento straordinario, secondo me vale più di Jumaine Jones, nella Nba è stato sfortunato. Qui può fare grandi cose», dice Ario Costa proprio nel giorno in cui arriva la notizia della squalifica di un anno di Jones per avere firmato due contratti, uno con l’Armani Milano l’altro con i russi dell’Ural Perm. Dickens, un giramondo dei parquet che ha giocato in 15 club diversi tra Usa e Europa, sembra davvero un gran bel giocatore. Fisico eccellente, mano morbidissima dai tre punti, ottima tecnica. «Sono felice, in Italia si gioca una grande pallacanestro – commenta – posso fare l’ala grande, l’ala piccola o il pivot come all’università. Credo di essere abbastanza duttile, so passare, difendere, ma non nego che mi piace molto segnare». Dell’Italia sa poco. «Ma voglio conoscerla bene, è una terra con una grande storia alle spalle. Purtroppo in Usa si studia malissimo, non ti insegnano nulla di storia e cultura. Napoli? Confesso che mi piace la pizza, ma anche le ragazze. Questo però è meglio dirlo a bassa voce perché sono qui con la mia fidanzata Sabrina». Poi la chiusura: «Voglio fare il massimo per la squadra, i play off sono un obiettivo». Dickens ignora purtroppo che questa eventualità oggi è un sogno vista la penalizzazione che attende Napoli domani in Procura Federale. A meno di un miracolo dell’avvocato Mattia Grassani, legale del club azzurro di basket, oltre che del Napoli Calcio, che diffonde ottimismo. «Siamo fiduciosi perché possiamo dimostrare la correttezza del comportamento del club riguardo le pendenze che risalgono a 10 anni fa – dice Grassani – l’Enpals le ha sempre definite regolari mentre oggi si fa un gran baccano intorno a questa cosa. Comunque mercoledì (domani, ndr.) ci sarà l’interrogatorio davanti alla Procura Federale e vedremo cosa ci contesteranno».

 

Il Mattino

Scheda di Kaniel Dickens (Denver, 21/07/1978) Inizia la sua carriera in NCAA con Idaho State(1998-2000) mettendosi in buona evidenza. Le sue
performance gli consentono di essere selezionato ,nell?anno 2000 al
Draft Nba al secondo giro, dagli Utah Jazz. Vanta alcune esperienze in
Europa dove ha giocato in Russia con l?Ural Great Perm(2000-2001), in
Spagna con la Joventut Badalona(2004) ed in Ucraina con i Cherkassy
Monkeys(2006-2007, 21.5 ppg e 10 rpg). Dickens ha giocato in Nba con Portland Trail Blazers(2003), con i Los Angeles Clippers e successivamente con i New Jersey Nets(2004),con i Dallas Mavericks(2005) e con gli Atlanta Hawks(2006).
 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here