De Laurentiis: “E’ una sconfitta che vale come una vittoria”

9
25

de-laurentiis-giugno2011-1

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, intervenuto in sala stampa all’Allianz Arena di Monaco, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky raccolte da NapoliSoccer.NET: “Per me è una sconfitta che vale come una vittoria.

Per la Juve ci prepariamo con il solito spirito di guardare partita dopo partita. Credo che a dicembre, quando saranno terminati tutti questi impegni internazionali ci si potrà concentrare meglio sul campionato, resettare un po’ tutto quanto e recuperare i vari infortunati. Sono contento e felice che non si sia rotto il bacino Aronica, sono arrivate le conferme dall’ospedale e dai nostri medici.
Non credo che la coperta sia troppo corta come sento dire, bisogna far giocare anche i nuovi acquisti perché altrimenti si gioca sempre con gli stessi, e poi vista la squalifica del nostro campionato bisogna far giocare una apparente seconda scelta che non solo fa bene ma segna anche due gol.
Siamo andati vicino al pareggio contro una squadra che è molto più blasonata della nostra e che ha vinto molto di più non abbiamo vinto il Napoli nella sua storia, quindi credo che non si debba chiedere neanche l’impossibile, quello lo lasciamo ai santi per i miracoli.
Quanto manca per colmare il gap che ci separa dal Manchester? Ho sempre detto che ci volevano due quinquenni, siamo al terzo anno del secondo quinquennio e quindi ne riparleremo tra altri due anni”.
Redazione NapoliSoccer.NET

9 Commenti

  1. caro presidente ti ammiro come imprenditore molto intelligente e spesso furbo ma non sono daccordo la partita l`hai perso e non vinta. Poi ti consiglio di farti una bella dormita e pensarci su: san gennaro e San cavani non sono la stessa cosa , San Gennaro il miracolo lo fa tutti gli anni San Cavani l`ha fatto prtobabilmente solo un anno quindi penso che i 40 milioni prima che li perdi non rifiutarli. Poi mi dimenticavo il Napoli ha giocato in nove ed e`ridicolo e incompetente che un allenatore lascia in campo un giocatore inesistente quale era Cavani senza sostituirlo.

  2. Giovanni, pubblicato il 3 novembre 2011 alle 10:22:
    Grazie. Ora il tuo commento e’ in coda per essere validato.
    Smettetelaaa!

    Abbiamo giocato contro la squadra che sarà finalista di Champions…E sapete che quest’anno la finale si gioca a Monaco. Questi la vogliono vincere la Champions e Barcellona a parte non vedo squadra piu’ organizzata e forte del Bayern!!

    Non dimenticate che la prossima sarà col Manchester City: un’altra squadra potenziale semifinalista…Ma ragionate quando aprite la bocca. Il Milan, il grande Milan, è andato a fare figuracce a Minsk contro il Borisov!! Se il Milan aveva il nostro girone, non avrebbe fatto tanto meglio di noi, ve lo garantisco!!

    Siate ottimisti. manca un punto e siamo in Europa League: una competizione dove possiamo puntare a vincere…E male che vada ci darà i punti UEFA necessari affinchè l’anno prossimo prendiamo un girone facile in Champions!!

    Fate lavorare il cervello please!! E soprattutto, incompetenti, non criticate Cavani che è l’unico vero fenomeno che abbiamo!!

    Ringraziate a Cavani se abbiamo rischiato di pareggiare la partita: lui, spompato e distrutto, si è procurato l’espulsione…Lavezzi, al pieno della forma, non è capace nè di segnare nè di trascinare la squadra!! Meditare prima di emettere giudizi.

    Se vi tenete Lavezzi e vendete Cavani , io cambio squadra di calcio. Se vendete Cavani, vi meritate Pocho pocho e Bassolino!

  3. Presidè ma come mai parli adesso e non dopo le fgure barbine di Catania e dopo Napoli-Parma?
    Vedi che devi fare a Gennaio che le comparse non servono.Qui servono primi attori per sperare di lottare per vincere qualcosa!!

  4. Forza Grande Presidente, tu ci hai tirato fuori da un incubo e ci stai facendo sognare! ed io ti ammiro come altriettanti tifosi e non.

    FORZA SOLO GRANDE NAPOLI !

  5. giovanni, in parte mi trovi d’accordo con te.. ma denigrare cosi’ il pocho, scusami ma non te lo consento!
    con tutto il rispetto per cavani, se non ci fosse stato lavezzi il matador non avrebbe fatto neanche la meta’ dei gol della scorsa stagione e non solo… il pocho e’ l’unico e dico UNICO calciatore che abbiamo capace di inventare, accellerare e scardinare le difese.. rabbrividisco se solo immagino un napoli senza di lui!!! finalizzatori come cavani se ne trovano, ma giocatori atipici capaci di cambiare l’inerzia della partita sono davvero rari.. ecco perche’ i piu’ grandi club d’europa fanno a botte per accaparrarseli!!! ed ecco perche’ se fossi in dela mi darei da fare per rimuovere la clausola rescissoria sul pocho!!

  6. Presidè mi aspetto un cazziatone generale e una lezione di grinta e passione che lei ha da vendere ma che la squadra attualmente non rispecchia. Fuori i vigliacchi!!!!

  7. abbiamo un grande presidente furbo e capace … siamo in champions dopo 20 anni, altre squadre più prestigiose sono fuori , la politica della società è giusta, il nostro vivaio cresce bene, tra un paio di anni avremo campioncini fatti in casa, i fratelli INSIGNE ne sono la prova senza dimenticare i MAIELLO e altri in giro per la B.
    dobbiamo essere orgogliosi del napoli e della nostra società.

    forza NAPOLI

LASCIA UN COMMENTO