Tennis: Us Open – Federer è ancora il re

0
9

Roger Federer è il re degli Us Open per la quinta volta consecutiva. Sui campi di Flushing Meadows, a New York, lo svizzero numero 2 del mondo ha sconfitto lo scozzese Andy Murray, testa di serie numero 6, in tre set con il punteggio di 6-2, 7-5, 6-2 in un’ora e 51′ di gioco. Per Federer si tratta della tredicesima vittoria in un torneo del Grande Slam, il primo della stagione: il record detenuto dall’americano Pete Sampras è a un passo (14).

Dopo essere stato eliminato in semifinale dal serbo Djokovic agli Australian Open e aver ceduto in finale al suo rivale numero uno Rafael Nadal sia al Roland Garros che a Wimbledon, Roger Federer ha trovato pronto riscatto in quello che può essere definito il suo regno, il cemento di Flushing Meadows, dove si è imposto per la quinta volta consecutiva. Era dal 1924 che non accadeva: l’americano Bill Tilden ci riuscì sei volte di fila dal 1920 al 1925. Con questa affermazione l’attuale numero 2 del mondo diventa il primo giocatore nella storia a vincere cinque volte consecutivamente due tornei dello Slam (Wimbledon dal 2003 al 2007). Il 27enne svizzero allunga a sei la striscia di anni in cui ha vinto almeno un titolo del Grande Slam: in testa a questa speciale classifica ci sono Pete Sampras e Bjon Borg con otto. Per Federer si tratta del terzo successo stagionale (il primo su cemento) dopo quelli di Estoril e Halle.

"Una cosa è certa, non mi fermerò a tredici – ha detto Federer dopo la vittoria – Mi sento alla grande. E’ un momento davvero speciale della mia carriera. Sono tornato e il prossimo anno attacco Nadal". Federer rivuole lo scettro, e in fretta.

Fonte: sportmediaset.it

LEAVE A REPLY