Un attento Napoli impone lo stop all’Udinese con un 2-0 senza storia

8
82

pagelle_11-12

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-Udinese 2-0.

 
De Sanctis
: saracinesca impenetrabile, con 2 "paratone" mantiene imbattuta la sua porta, dimostrando di essere in gran forma. 7
 
Campagnaro
: marcatore insuperabile, con alcuni interventi determinanti blocca le velleità degli avversari. Bravo nell'accompagnare la manovra degli azzurri. 7
 
Cannavaro
: dominatore dell'area difensiva del Napoli non lascia spazi a Floro Flores. 7
 
Aronica
: tatticamente e tecnicamente ineccepibile, è saggio nel possesso del pallone alternando il fioretto alla clava alla bisogna. 6,5
 
Maggio
: inesauribile cursore della fascia destra, blocca ogni spazio ad Armero. Il suo gol mette la parola fine alle aspettative friulane. 7
 
Inler
: gioca una gara diligente anche se non trascendentale. Amministra bene il pallone e fornisce un importante apporto ai compagni nonchè fisicità al reparto. 6+
 
Dzemaili
: con Inler forma una coppia ben assortita, garantendo qualità ed equilibrio al centrocampo. 6,5
 
Dossena
: qualche buon cross e tanto sacrificio, amministra senza grossi patemi la sua zona di campo. 6+
 
Hamsik
: parte in sordina commettendo troppi errori nei passaggi ma i suoi inserimenti sono sempre preziosi per la manovra partenopea. 6
 
Lavezzi
: conclude in maniera egregia una bella azione segnando un gol – stupendo balisticamente – che ha fatto letteralmente impazzire il San Paolo. La rete lo galvanizza facendolo emergere tra i migliori in campo. 7,5

Cavani: meglio che nelle precedenti gare ma il Matador non è ancora lo spauracchio delle difese che tutti conosciamo. Tanta abnegazione tattica compensa la pochezza della sua presenza sotto porta. Dalla sua l'assist a Lavezzi. 6+
 

Sostituzioni

 
Zuniga: sbaglia un gol incredibile. 6
 
Santana: SV
 
MascaraSV
 
Allenatore Mazzarri: mette in campo una squadra in palla che mette in difficoltà l'Udinese anche grazie alle impostazioni tattiche dettate dal tecnico toscano. Il Napoli sembra aver ritrovato il bandolo della matassa rispetto alle ultime gare non sempre all'altezza delle aspettative. Gli azzurri hanno messo in atto i suoi insegnamenti dimostrando la bontà del lavoro svolto in questi giorni. 7
 
Giovanni D'Oriano – Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteLavezzi ritrova il gol ed il Napoli la vittoria
Prossimo articoloTifosi azzurri già in fila ai botteghini
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


8 Commenti

  1. questo ha senso se andiamo a catania , e ,quantomeno imponiamo il nostro gioco , ovvero vincere , perchè se giochiamoin modo patetico , e portiamo via uno striminzito pareggio , o peggio che mai pardere , vuol dire che siamo a punto e a capo …., con tutto che non esiste una partita facile , solo che verbalmente tutti lo dicono ma poi nella testa nessuno ci crede , inconsciamente …!!!! forza napoli

  2. Grande partita ieri, Pocho strepitoso, De Sanctis monumentale e mi sono piaciuti tantissimo Dzemaili e Aronica.. Ha ragione jean, bisogna dare continuità ai risultati.. Ieri è stata un prova convincente, accorta, una partita giocata con molta intelligenza tattica e grande agonismo contro una squadra che sa davvero giocare bene a pallone.. Ma ora arriva il banco di prova importante, Catania è stato sempre un campo ostico, proviamo a sfatare questo ennesimo tabù.. Sarà dura, ma dobbiamo dare continuità di risultati e presentarci con il morale alto verso i grandi impegni con il Bayern e la Rube.. Perciò adelante Napoli, regalaci un’altra grande prestazione sabato!!!

  3. non sono molto daccordo sui voti.
    quando si trattava di criticare aronica, per la sua scarsa tecnica, ero in primis a farlo ma in questo periodo , insieme a campagnaro e cannavaro, e’ la sicurezza che la squadra cercava quindi un 8 ad aronica.
    Desantis merita un 8,5 per la strepitosa parata sull’arrabbiato floro flores e per la forma strepitosa (in pratica non sbaglia mai)…..
    Lavezzi 6,5 perche’ ancora non mette la testa a posto e a tratti confusionario. Inler 5.5 puo’ dare molto di + lo stesso per hamsik, che io stimo molto, maggio 8 non ci sono + parole per lui, dossena 5.5 anonimo..meglio zuniga piu’ duttile, dzemailI ,sorpresa positiva e doti tecniche che stanno emergendo voto 7.
    IN TUTTO QUESTO CONTINUIAMO A NON AVERE GIOCATORI CHE SAPPIANO TIRARE DA FUORI AREA ED I CALCI DI PUNIZIONE….PENSATE SE LI AVESSIMO.

  4. Buona partita, si era vista a Catania la squadra in ripresa. ma siamo sempre dipendenti dalla giocata “strabiliante” del singolo.
    Manca sempre la qualità e siamo sempre contati con i giocatori veri ed utili.
    Aronica meritava e merita 7, Cannavaro molto meno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here