Roma-Napoli: Lopa “no a strumentalizzazioni ed atteggiamenti unilaterali”

1
73

"E’ necessario che tutte le forze sociali, politiche, associative e giuridiche (che affollando, spesso gratis, il parterre della tribuna autorità del S.Paolo) facciano sentire la propria voce al fianco di De Laurentiis, Marino, della squadra e di tutta la città. E’ giusto condannare la violenza negli stadi, ma non si deve stigmatizzare soltanto la violenza di una sola parte".

Rosario Lopa, dirigente di AN, in riferimento ai commenti di diversi esponenti politici, del Ministro Maroni e della Federcalcio, ha affermato che "è necessario condannare tutta la violenza e non solo una parte, perché atteggiamenti unilaterali non aiutano a sradicare la mala pianta dell’intolleranza e dell’aggressività né negli stadi, né nei quartieri di Napoli. Più che la chiusura degli stadi, servono pene immediate, un giro di vite, mettendo, se è necessario tifoserie ultras ed organi istituzionali intorno ad un tavolo. La stragrande maggioranza del pubblico partenopeo ha sempre dissentito da chi si comporta in un certo modo. E quindi non si deve criminalizzare la Società Sportiva Calcio Napoli, e il suo Presidente De Laurentiis, che non può fare miracoli.
Semmai il Ministro Maroni chieda spiegazione al Premier. Spesso però – ha sottolineato Lopa – oltre al pubblico dei veri tifosi, anche polizia e carabinieri finiscono per pagare il tributo più pesante, per la pericolosità degli impianti, che non vengono messi a norma, della Lega professionisti e semi professionisti".
L’esponente politico ha concluso spiegando che "ora è necessario che tutte le forze sociali, politiche, associative e giuridiche (che affollando, spesso gratis, il parterre della tribuna autorità del S.Paolo) facciano sentire la propria voce al fianco di De Laurentiis, Marino, della squadra e di tutta la città".

Redazione Napolisoccer.NET (Fonte: comunicato stampa)

 

Condividi
Articolo precedenteNapoli-Benfica: venduti già 10mila biglietti
Prossimo articoloRoma-Napoli, la verità che i media non raccontano
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


1 COMMENTO

  1. GIUSTO, NON GENERALIZZARE ,E NON GETTARE LE PROPRIE COLPE SU CHI NON NE HA. E`FACILE INCOLPARE GLI ALTRI PER MASCHERARE LA PROPRIA INCAPACITA´, IL MINISTRO MARONI VIETANDO LE TRASFERTE AI TIFOSI NAPOLETANI PENSA DI AVER RISOLTO IL PROBLEMA , MA HA APPAGATO SOLTANTO LA SUA SETE DI RAZ***** , VEDREMO COME SI COMPORTERA´ QUANDO DOVRA´GIUDICARE I CIVILI BERGAMASCHI, MILANESI, O VERONESI. A VOI POLITICI NAPOLETANI VI INVITO A DIFENDERE NAPOLI COME I LEGHISTI DIFENDONO IL NORD ,E NON DI ESSERE PRONI E SUBALTERNI PER DIFENDERE I VOSTRI INTERESSI PERSONALI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here