Campana: “Seguo il Napoli con attenzione, mi piacciono molto Lavezzi e Hamsik”

0
22

Sergio Campana, presidente dell’associazione italiana calciatori (AIC), è intervenuto a Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: "Da un punto di vista internazionale il nostro calcio sta bene, abbiamo vinto la Coppa e ci siamo qualificati agli Europei. Il campionato è caratterizzato dalle solite polemiche e tecnicamente penso che l’Inter abbia praticamente vinto lo scudetto. Il porblema arbitrale? Bisogna avere delle idee chiare, se si pretende l’infallibilità dell’arbitro credo non si possa risolvere. Possiamo invece pretendere qualcosa dagli arbitri per quanto riguarda il mdo di andare in campo. Credo che in questo momento gli arbitri non abbiano la serenità necessaria quando scendono in campo, sono preoccupati dalle moviole televisive e dalle polemiche. Noi, in quanto componenti attivi del calcio, dobbiamo comunque aiutare Collina: bisogna avere pazienza con una classe arbitrale giovane. Sono contrario all’ausilio della tecnologia: secondo me ci sarebbero difficoltà nelle decisioni, nel capire chi e quanto si può chiedere l’interventoi della moviola e su quali episodi. Forse la tecnologia potrebbe servire per gli episodi gol-non gol, anche se sono episodi sporadici. Per il fuorigioco forse un altro uomo vicino alla porta potrebbe aiutare l’arbitro, anche per le "mattanze" che si creano in area di rigore. Teniamo però sempre conto che il direttore di gara decide in un secondo. Credo che Collina e Gussoni devono solo pensare a preparare sempre meglio gli arbitri, dal punto di vista fisico e mentale. Non risolviamo niente continuando a contestare la direzione arbitrale. Terzo tempo? Sono assolutamente favorevole, bisogna avere pazienza per cambiare la cultura dei nostri giocatori e in parte anche dei nostri arbitri. Si deve far capire dai campionati giovanili che a fine partita risse e polemiche devono finire, è bello vedere i giocatori schierati a metà campo a darsi la mano. L’AIC è impegnata da anni a favorire lo sviluppo del settore giovanile. Il futuro del calcio è valorizzare i giovani. Il campionato europeo per club come vorrebbe De Laurentiis? Credo che rispetto alla vecchia Coppa dei Campioni, la Champions League attuale già lo sia. Il Napoli? Faccio il tifo per il Napoli da tanto tempo perchè ho molti amici partenopei, ho un amico che è Reja che allena la squadra azzurra. Seguo gli azzurri con attenzione, perchè hanno una cornice di un tifo spettacoloso, a me piacciono molto Hamsik e Lavezzi, spero e credo che possa raggiungere i traguardi più alti a breve".

Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO