Maroni: “Non si tratta di Ultras, ma di criminali”

7
23

"Qui non sono Ultras, sono criminali. Ci sono infiltrazioni camorristiche come ha detto il capo della Polizia": il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, torna sugli incidenti che hanno preceduto Roma-Napoli in un’intervista telefonica rilasciata all’interno del programma "Pomeriggiocinque". "Io stesso – ha proseguito Maroni – ho chiesto che quelli che hanno messo a ferro e fuoco le stazioni di Roma e Napoli siano denunciati per associazione a delinquere. Mi auguro che la Magistratura voglia colpirli. Per quanto ci riguarda, ho fatto quello che dovevamo fare, vietando la trasferta di queste ‘bande’ per tutto il Campionato, individuando le partite piu’ a rischio e su quelle, interverremo. E’ chiaro che se dovessero continuare queste azioni, interverremo in modo ancora piu’ drastico. Il calcio e’ lo sport piu’ bello del mondo, pero’ anche lo sport piu’ bello del mondo non vale la vita di nessuno".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: AGI

7 Commenti

  1. Caro (si fa per dire) ministro leghista mi potrebbe gentilmente indicare dove poter visionare immagini video con le “bande” di tifosi napoletani “che hanno messo a ferro e fuoco le stazioni di Roma e Napoli?” Forse sarò rincitrullito a non averle finora viste eppure le giuro che di stazioni e treni in fiamme non sono riuscito a vederne da nessuna parte, manco su youtube. Ma lei è sicuro di quello che dice? Sicuro che alla stazione di Napoli c’era la disponibilità di mezzi per recarsi tranquillamente a Roma in tempo per vedere la partita? E’ vero che i pullman per portare i tifosi dalla stazione di termini allo stadio Olimpico erano in numero adeguato alle persone? Mica avranno messo 3500 tifosi in 20 pullman? E magari anche con qualche carichetta della polizia tanto per gradire?
    E’ pur vero che in mezzo a 5000 tifosi almeno 200 sono delle bestie che andrebbero rinchiusi a vita nelle gabbie ma signori SVEGLIATEVI, questi stanno nuovamente mortificando una città intera. Non basta il dover convivere con i soprusi di delinquenti, teppisti e camorristi che non sono in grado di chiudere in un carcere nonostante siano ben noti alle forze dell’ordine, dobbiamo pure pagare per colpe che non abbiamo perchè la stampa e i tg si sono divertiti a fare il notizione!!!

  2. bravo Tony, ma purtroppo questo tipo di informazione non verra’ mai letta o presa in considerazione come dovrebbe. Sono perfettamente daccordo sui teppisti da rinchiudere ma questo e’ un sogno , facciamoli firmare per 3 anni alle loro questure di apparteneza e magari fargli fare qualche lavoro pubblico in quelle ore (gratis) per ripagare i danni. Credo che con la voglia di lavorare di questi animali non succederebbe mai più niente dopo un po di tempo, la domenica poi quando ci sono trasmissioni sportive micollegherei con gli impianti di lavoro dove sarebbero impegnati questi animali per far vedere a tutti cosa rischiano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    che ne pensate?

  3. anche quelli interisti che hanno sfasciato un autogrill sono criminali…anche quelli che devastarono il coni sono criminali…….ma chi li ha puniti come stanno punendo gli ultras napoli? Riazzeriamo tutto e facciamo rispettare la legge sarebbe rispettoso nei confronti di chi con tutta questa storia non centra nulla!

  4. e ci risiamo a dire sempre le stesse cose…. non si fà nulla di serio per cambiare per poi rinsavire quando ci scappa il morto. Allora ecco che tutti fanno proclami, che dettano punizioni, si riempiono giornali e talkshow. Poi si smorzano gli animi e tutto finisce cosi…

  5. ORMAI E`DA TEMPO CHE I GIORNALISTI NON FANNO PIU`CRONACA REALE,MA SI SONO RIDOTTI A SCRIVERE ED A FAR VEDERE QUELLO CHE FA COMODO AL PROPRIO EDITORE, E CHI E` IL PIU`GROSSO EDITORE ITALIANO ? GLI ALTRI CHE NON SONO AL SOLDO DEL MAGNATE DI CUI SOPRA, O NON GLI E`PERMESSO OPPURE NON HANNO I COSIDETTI PER ESERCITARE IL DIRITTO DI CRONACA IN MODO LIBERO ED INDIPENDENTE .SCRIVETE E FATE VEDERE LA REALTA NON QUELLO CHE VI SI INPONE ALTRIMENTI POSATE LA PENNA PERCHE SIETE SEMPRE MENO CREDIBILI

  6. ricordate un po’ di tempo fa quando la societa’ calcio napoli denuncio’ pressioni ed intimidazioni da parte di alcuni gruppi organizzati di pseudo tifosi?la storia si ripete!!!tutti lo sanno ma nessuno ha il coraggio di dirlo:esiste una frangia di malavitosi che si spacciano per tifosi o ultra’ che pretende soldi dal calcio napoli per tifare e seguire le trasferte del napoli come se questo fosse un lavoro e crea artatamente questi avvenimenti (vedi le bombe allo stadio oppure gli incidenti a roma).ma la digos che dovrebbe essere informata di tutto che fa’?eppure basterebbe una punizione esemplare da parte di qualche giudice e tutto si calmerebbe(la daspo e’ una carezza al confronto di quanto meriterebbero).ma poi mi chiedo:e se questo che sta’ accadendo serve a qualcuno che ne so’,forse per infangare il sud e napoli?

LASCIA UN COMMENTO