Game Over, Iacobelli: “Bicchiere mezzo pieno se pensiamo al pareggio. Con l’Udinese servirà ben altra gara”

1
81

gameover

 

Appuntamento con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento e di analisi sull'ultima partita del Napoli, curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.
Ormai sembra sempre più evidente: per vedere il Napoli spumeggiante dell'inizio del campionato dovremo aspettare la fine del girone di Champions, quando tutte le forze saranno impiegate sull'obiettivo tricolore. Almeno questo è quello che ho dedotto dopo la partita di ieri. Un Napoli stanco, poco lucido quello visto ieri al Sant'Elia, con un piccolo turn-over, più che sensato, che ha permesso di far rifiatare i tre o quattro assi della squadra, schierando dal primo minuto i vari Dzemaili, Santana e Fernandez (molto buona la sua prestazione).

Il Napoli di ieri non mi è piaciuto. Mazzarri certamente può appigliarsi ad una mancanza di cattiveria sotto porta per alcune occasioni, ma lo stesso potrebbe dire Ficcadenti. De Sanctis è risultato uno dei migliori in campo, quindi il Cagliari certamente non è stato spettatore. Se vogliamo guardare il bicchiere mezzo pieno possiamo dire che stavolta il risultato è stato favorevole, se confrontato con le altre partite in cui Mazzarri ha attuato il turn-over ed il Napoli ha sempre perso. Positivo anche l'aver mantenuto la rete inviolata.

Intanto mercoledì arriva l'Udinese capolista e servirà ben altra prestazione per fermare i friulani. L' Udinese si sta rivelando, al momento, la vera squadra da battere, con il solito Di Natale a trascinare una banda di giovani semi-sconosciuti che puntualmente si rivelano baby-fenomeni. Se dovesse vincere la squadra di Guidolin andrebbe a +7 dagli azzurri… Che non è poco.
 

 

 

Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteDe Laurentiis: “A Napoli il calcio è davvero importante”
Prossimo articoloNapoli – Udinese: venduti 15mila tagliandi
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here