Mazzarri: “Non siamo stati cinici”

7
27

Mazzarri02

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri intervenuto a SkySport sul pareggio di Cagliari ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “Nel secondo tempo sono contento per come ha giocato la squadra ma bisogna essere più cinici. Sbagliamo troppo. Se guardiamo le squadre che competono per il vertice quando creano tre quattro palle gol poi una va dentro.

Cavani? Oggi ha fatto una grande partita tatticamente. Abbiamo visto il tiro di Maggio ed è stato sfortunato nell’ultima scelta, magari andava sul portiere e faceva gol. E’ un momento che non trova il gol come l’anno scorso lo trovava con più lucidità, poi è chiaro che può mancare un po’ di lucidità per chi va in nazionale di continuo come lui.
Lavezzi non era contento della prestazione che ha fatto. Può fare molto di più e quando vedo che un giocatore non è nella giornata giusta faccio giocare qualcun altro. Dopo la squadra ha creato molto e Dzemaili ha avuto l’occasione più clamorosa.
Lavezzi ci tiene a far bene, per me lui è fondamentale, lui lo sa bene, così come sa bene che in quella partita non ha reso come avrebbe dovuto.
E’ possibile che noi paghiamo perché siamo una squadra in crescita e non siamo abituati a tanti impegni. Oggi abbiamo fatto una gran partita, abbiamo creato tanto fuori casa, forse anche più del Cagliari, ma non siamo stati cinici”.
Redazione NapoliSoccer.NET

7 Commenti

  1. Il problema è che li davanti se non gira Cavani non abbiamo nessun attaccante in grado di sostituirlo (a parte lucarelli….!!!!). Poi mi togli lavezzi, l’unico in grado di cambare la partita.
    Comunque, sempre forza napoli, anche se dopo questa gara sarà meglio ridimensionare le nostre pretese in campionato.
    F.N.

  2. Errori di mazzarri:
    1) l’anno scorso le sue esternazioni non hanno giovato al napoli, soprattutto in chiave scudetto;
    2) la campagna acquisti da lui voluta, a parte quelche elemento, ha lasciato forti perplessità: vedi la vendita di ruiz, l’arrivo di britos al suo posto (9 mln di euro), il reinnesto di aronica, il mancato rinnovo contrattuale di pazienza (per prendere donadel e company), ma soprattutto il fatto di volere come attaccante lucarelli, rinunciando a gente come trezeguet e vucinic;
    3) insiste e persiste sempre con il solito modulo, senza provare schemi tattici alternativi, in particolare contro le squadre chiuse;
    4) piange sempre e rammenta che è colpa degli altri, mai sua…
    Forza Napoli: mazzarri passa, il napoli resta.

  3. La partita di oggi meglio non commentarle,abbiamo fatto pena contro una squadra inferiore a noi di tanto anche giocando con le riserve ad esempio quello scarso di santana….non sappiamo fare un 1-2 semplice che contro le squadra piccole ci vorrebbe, un tiro da fuori area, un goal su punizione,un goal su calcio d’ angolo…niente di tutto ciò, meglio voltare pagina e pensare all’ Udinese che viene al S.Paolo da prima in classifica….!

  4. come mai ora tutti la vedono come me???..all’inizio del campionato mi attaccavate…ma nn ci voleva mandrake per capire ke la campagna acquisti era scarsa a parte inler , e che il nostro presidente vendeva illusioni ..come mai oggi tutti criticano!!???

  5. la vedo dura con l’Udinese – che zitta zitta – gioca bene- fa punti -ha un allenatore in gambissima,serio e non stucchevole –non è presuntuosa….. meriterebbe davvero lo scudetto……

  6. Vi ricordate quando il nostro presidente si lamentava del calendario? Signori nessuna squadra può contrare di giocare nel giro di Due mesi con Milan, Inter, Manchester City, Bayern, Villareal, Udinese, Juventus. Nonostante questo siamo in corsa su tutti i fronti e vi dirò che ho fiducia che si possa giocare meglio. Molto importanti anzi direi fondamentali le prossime tre partite. Un fatto è sicuro il Napoli gioca meglio quando sono gli altri ad attaccare.

  7. Come al solito leggo commenti che sembrano essere dettati da un campionato finora disastroso da parte del Napoli. Sebbene non sia brillantissimo, per fortuna non è così disastroso. Infatti, il Napoli ha gli stessi punti dell’anno scorso (senza contare il punto con la Fiorentina della prima giornata, che queat’anno non si è ancora giocata) ed è più vicino alla vetta (-4 anzichè -8). Adesso ognuno chiaramente può dire la propria a riguardo, ma i numeri, fino a prova contraria, non mentono. In aggiunta quest’anno stiamo giocando in CL contro Man City (1a in Premerier), Bayern (1a in Bundesliga), VReal e non in EL con Steaua, Utrecht, e ottenendo cmq finora degli ottimi risultati (2° dopo 3 giornate).
    Dire che la squadra non è adeguata, significa solo polemizzare in modo strumentale contro la società e il tecnico.
    Ripeto, ognuno è libero di dire la propria, ci mancherebbe altro…
    Purtroppo però ci sono tanti pseudotifosi in giro a briglia sciolta.

LASCIA UN COMMENTO