Marco Pedurca(Senatore PD): Maroni abolisca l’Osservatorio sulle manifestazioni Sportive”

0
19

 

"Le necessarie decisioni ‘drastiche’che il ministro Maroni dovrebbe prendere sono l’abolizione dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive (Onms) e del Comitato di analisi (Cams), e favorire il ritorno della disciplina normativa nell’alveo della costituzionalita’, mentre invece sono evidenti le responsabilita’ che il ministro va cercando". È quanto dichiarano Marco Perduca, eletto senatore nelle liste del Pd, e Mario Staderini, della direzione nazionale di Radicali italiani. "I due organismi, diretta emanazione del ministero degli Interni, hanno compiuto una scelta oggettivamente criminogena consentendo una trasferta di massa senza poi occuparsi della gestione degli spostamenti dei tifosi. E lo hanno fatto in contrasto con le loro stesse regole e, soprattutto, nonostante le informazioni in loro possesso. Verrebbe da pensare che ai vertici dello Stato regni l’incompetenza, se non fosse che il Cams e’ composto da alti funzionari di polizia e agenti dei servizi segreti. Oppure credere a chi, subito dopo l’anomalo via libera alla trasferta, aveva pubblicamente parlato di atto propedeutico a generare fatti che distraessero l’opinione pubblica da altre vicende o magari cavalcare lo scandalo per ulteriori leggi d’emergenza che da vent’anni fanno del calcio un laboratorio per nuove forme di controllo sociale. Maroni farebbe bene a chiarire in Parlamento anziche’ al "Processo" di Biscardi; scelta di certo infelice: non solo per il conduttore, sospeso dall’ordine ai tempi di Calciopoli per essere il braccio televisivo di Luciano Moggi, ma per il precedente che coinvolse il ministro Pisanu, intercettato mentre chiedeva a Moggi di appoggiare mediaticamente i provvedimenti repressivi del Viminale. Infine, a proposito di media, l’ampiezza ed i toni dei titoli dei giornali e telegiornali di questi giorni sono oggettivamente anomali: per dirla con Sandro Curzi, spesso si ha l’impressione che vengano utilizzati per formare, anziche’ informare, l’opinione pubblica, magari per introdurre tramite il calcio un’ipotesi ordinaria di carcere preventivo, come da piu’ parti sentiamo gridare".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Agenzia Stampa Il Velino
 

LASCIA UN COMMENTO