Ultras: da noi nessuna guerriglia

9
18

La ricostruzione dei tifosi
”Abbiamo fatto di tutto per scongiurare incidenti e lo abbiamo dimostrato con il volantinaggio dei giorni scorsi. Lo confermano gli incontri e le mediazioni avute con i dirigenti della Questura di Napoli. Le immagini di noi alla stazione Termini non sono altro che il nostro arrivo e la corsa per salire sui pullman che ci avrebbero portato allo stadio Olimpico. Nessuna guerriglia”. Cosi’ gli ‘Ultras’ del Napoli, a poco piu’ di 24 ore dalla gara contro i giallorossi, spiegano cosa, secondo loro, sarebbe accaduto ieri. La settimana dei supporter azzurri in vista della trasferta contro i romani, ricordano, era cominciata presto e con i migliori propositi. ”A Roma andavamo non per guerreggiare – dicono alcuni Ultras – ma per seguire il nostro Napoli, come Ultras ‘in marcia per una fede’. Ci e’ stata data un’occasione troppo importante e non volevamo sprecarla, anzi volevamo dimostrare che possiamo seguire la squadra ovunque, senza limitazioni”. Per evitare che accadessero incidenti, la sera di Napoli-Vllaznia, preliminare di Coppa Uefa, dentro e fuori la curva A, erano stati distribuiti volantini nei quali si invitava quanti volessero recarsi a Roma a farlo in treno e non con mezzi propri ”per evitare qualsiasi contatto con le altre tifoserie”. ”Venerdi’ – spiegano alcuni portavoce degli Ultras – in virtu’ dei buoni dati della prevendita dei tagliandi per il settore ospiti dell’Olimpico quattro leader di alcuni gruppi organizzati si recarono alla stazione ferroviaria per chiedere un incontro con Trenitalia ma non c’e’ stato niente da fare. A quel punto abbiamo comprato 400 biglietti per i convogli delle 8,28, 9,28 e 10,28”. ”Il passaggio successivo – continua cosi’ la loro ricostruzione – ha portato i rappresentanti della tifoseria organizzata in Questura dove e’ stata esposta l’esigenza di volersi recare tutti insieme nella capitale in maniera pacifica”. Negli uffici di via Medina, stando alla ricostruzione, ”i quattro – sostengono gli Ultras – hanno ricevuto i complimenti per il positivo lavoro che stavano svolgendo e la promessa di massima collaborazione affinche’ non si verificassero incidenti. Sabato pomeriggio – riprendono i rappresentanti dei tifosi – dalle 13 alle 17, Trenitalia ci ha concesso la possibilita’ di acquistare biglietti intercity con orario libero.
Successivamente ci e’ stato detto poi che era arrivata una circolare che bloccava questi i tagliandi”. ”Ieri di buon’ora – continuano – alcuni dirigenti della Polizia, mentre noi collaboravamo per l’ordine pubblico, ci hanno consigliato di usufruire del convoglio delle 8.28 in quanto c’erano circa 400 posti liberi”. Invito non accolto perche’ il gruppo di 1.500 tifosi intendeva viaggiare tutto insieme. Nel frattempo dalle macchinette della Stazione uscivano tagliandi per l’intercity delle 9.28, ancora fermo in stazione. Verso le 10.30, vista la situazione di caos che si era creata, gli Ultras sostengono di ”essersi detti disponibili ad accettare un’altra soluzione, con circa 300 persone che sarebbero partite successivamente. La confusione e’ nata quando Trenitalia ha iniziato il controllo preventivo dei biglietti sul treno. Non saremmo mai partiti e quindi mai arrivati in tempo per la partita. C’e’ stato un colloquio con il questore Puglisi che, sentite le nostre ragioni, ci ha dato l’ok. A Roma avevamo fretta di entrare allo stadio ma ad alcuni di noi non sono stati neanche controllati i biglietti. Da qui – concludono – le immagini di noi che correvamo. Gli Ultras non volevano la guerra”.
Fonte: ANSA.

9 Commenti

  1. E che altro avrebbero dovuto combinare, quelle bestie, per non diventare un “caso nazionale”?
    Dovevano bruciare qualche vecchietta in stazione che non era riuscita a scappare?

    Basta con questo vittimismo! Sempre a dare la colpa alla TV, ai nordisti, ai tifosi avversari, ai garibaldini…
    Ormai si è oltrepassato il limite.

  2. Cari ultras, premetto che sono un tifosissimo del Napoli. Dopo aver letto attentamente quest’articolo, una domanda mi sorge spontanea: il treno chi lo ha rotto????????chi ha provocato 500mila euro circa di danni????’Anche questa è una ricostruzione fasulla????Fare danni così ingenti è la maniera per esser ascoltati???Se ci si comporta in tal maniera,presumo che i volantini servano a ben poco. L’amarezza sapete qual è ???? PERMETTERE A DEGLI IDIOTI SAPIENTONI DEL NORD DI POTER PARLARE DI NOI IN MALO MODO!!!COMPLIMENTI

  3. A ciro…..tu ci saresti stato x 4 ore chiuso in un treno come deportato addosso ad altri tifosi dove nn passava aria visto ke all interno il treno dell intercity confortato di aria condizionata solo in movimento nn si abbassavano i finestrini?era giusto nn aggiungere altre carovane?xkè nn hanno accettato di spostare i viaggiatori nelle ultime carovane? xkè ritardare cosi tanto?xkè inventare favole sulla questione biglietti?la verità ke nessuno si prende la responsabilità di niente.era è rimane un paese di pagnottisticon questo nn giustifico la barbaria xò un50%e passa di colpa la do a trenitalia x la malaorganizzazione.secondo me era tutto previsto tutto organizzato anche x le manganellate della cellere di roma al ritorno!

  4. Sicuramente la colpa non è soltanto di una parte, ma ti ripeto trovo VERGOGNOSA la maniera di reagire di questi 4 salami che distruggono tutto ciò che trovano come forma di protesta!!! è altrettanto vergognoso, che questi SALAMI facciano parlare in questa maniera i classici sapientoni del nord che non aspettano altro!! RIBELLATEVI A QUESTE FORME DI TIFO!!NO AL CALCIO VIOLENTO!!!MI DITE KE SENSO HA SPARARE DEI PETARDI E FUMOGENI ALLA STAZIONE???

  5. nessuno ha detto a questi tifosi (tralaltro molti dei quali sprovvisti di biglietto) che erano troppi su quel treno???a me sembra che loro spontaneamente siano saliti, cacciando le altre persone, esigendo di partire…nonostante fossero saliti…

  6. Condivido pienamente Kinnsànnparli!! Voi gente ke la domenica andate allo stadio e vi vedete la partita e poi in serie C stavate davanti a Sky non capite un cxxxo!!! Per andare a Roma ho speso 28 EURO solo per il biglietto della partita…per cosa? per ordine loro devo vedere solo il 2° tempo e poi mi devo stare pure zitto? no ragazzi mi dispiace….ma la liberalizzazione della trasferta lo si sapeva già da settimane, non ci vuole un cazzo a mettere 1 treno per i tifosi, a Trenitalia gli ha fatto comodo così e allora si mettesse nel cxxo i 500.000 EURO di danni perchè li merita pienamente!!!

LASCIA UN COMMENTO