Calciomercato: Gli ultimi movimenti

0
65

Sono state Genoa e Palermo le grandi protagoniste dell’ultima giornata della finestra estiva del calciomercato, in cui c’e’ stata anche la formalizzazione dell’accordo gia’ raggiunto fra Inter e Porto per Quaresma in nerazzurro. I siciliani, che hanno rimandato in Francia l’attaccante Tulio De Melo, rosanero soltanto per due mesi e andato via per motivi mai chiariti, hanno cercato per tutta la giornata un centravanti, puntando inizialmente su un altro brasiliano, quel Nilmar che a Porto Alegre (gioca nell’Internacional) e’ un autentico idolo. Alla squadra ‘gaucha’ e’ stata fatta un’offerta di 15 milioni di euro, ma il tempo a disposizione era troppo poco per poter concludere l’affare. Cosi’, visto che l’Atalanta ha ribadito il suo no per Floccari, alla fine e’ stato preso Succi, elemento che in B (ha giocato nel Ravenna) puo’ fare la differenza ma che a livello di massima serie e’ tutto da verificare. Al reparto avanzato i collaboratori del presidente Maurizio Zamparini hanno aggiunto anche il giovanissimo (18 anni) georgiano Mchedlidze, gia’ nazionale del suo paese, prelevato dall’Empoli. In uscita e’ andato Jankovic, ceduto al Genoa, che ha fatto il colpo dell’ultimo giorno riprendendosi quel Milito che al Saragozza era stato ceduto proprio dai liguri, nell’estate del 2005. La societa’ spagnola ha fatto di tutto per convincere l’attaccante ad accettare le offerte del Tottenham, che offriva di piu’ rispetto al presidente Preziosi, ma e’ stata determinante la volonta’ del giocatore di tornare in Liguria. Il contratto di Milito al Genoa e’ stato depositato proprio sul filo di lana. Il Napoli ha ceduto De Zerbi all’Avellino, Lacrimini alla Cavese e Domizzi all’Udinese (il giocatore ha avuto un lungo sfogo ai microfoni di Radio Marte, sostenendo di essere stato oggetto di ”infamie e calunnie: su di me ci sono stati sospetti insostenibili”). Il difensore-goleador (grazie ai rigori) e’ stato rimpiazzato con Aronica, mentre un altro centrale arretrato, l’argentino Matheu, e’ andato al Cagliari, che dato Del Grosso al Siena (i toscani hanno anche soffiato il romeno Moti alla Lazio). Roma attiva soltanto in uscita: dopo aver escluso ogni interesse per Di Michele e Crespo (la mancata inclusione dell’argentino nella lista dell’Inter per la Champions ha scatenato una ridda di voci, che hanno coinvolto anche Samp e Palermo), il d.s. di Trigoria Daniele Prade’ ha ceduto Alvarez al Pisa (i toscani hanno preso anche l’attaccante Gasparetto dal Chievo), Andreolli al Sassuolo ed Esposito al Chievo (dove l’esterno ex Cagliari ritrova Langella, gia’ con lui in Sardegna). I veneti hanno preso anche il difensore argentino Morero, ex Tigres. Il Bologna ha avuto Marchini dalla Triestina, il Lecce ha concluso con la Stella Rossa per l’arrivo in prestito del difensore Dusan Basta. Nelle ultime battute di questo giorno di trattativa e’ arrivata anche la firma di Baronio per il Brescia, mentre il Torino ha preso in prestito dal Bolton il centrocampista svizzero Blerim Dzemaili.
Fonte: ANSA



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here