Game Over – Iacobelli: “Il Napoli ha superato gli scritti del suo esame di maturità”

4
79

 

gameover

Appuntamento con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento e di analisi sull'ultima partita del Napoli, curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.
 
Il Napoli ha superato gli scritti del suo esame di maturità. I partenopei contro un fortissimo Bayern Monaco hanno tirato fuori una prestazione straordinaria dal punto di vista della personalità e del carattere. Gli Azzurri, sostenuti da settantamila spettatori, speravano nell'impresa, ma, dopo soli 120 secondi, Kroos ha gelato il San Paolo portando in vantaggio i bavaresi. In soli due minuti si è passati dalla speranza alla paura, dal sogno del primato all'incubo della disfatta. Ma proprio in questo frangente il Napoli è stato eccezionale perché ha saputo soffrire e non ha perso la testa, ha aspettato il momento giusto, ed appena Inler ha trovare il varco in profondità, gli azzurri hanno ristabilito la parità. Una pareggio che vale quasi come una vittoria vista la forza mostrata dalla corazzata tedesa. Un pareggio merito anche, e soprattutto, di San Morgan De Sanctis che si è dimostrato – ancora una volta – uno dei migliori portieri d' Europa.
Grazie a questo punto il Napoli rimane al secondo posto del girone d'acciaio (definirlo di ferro sarebbe riduttivo) della Champions. Alla gioia per questa prestazione si contrappongono due brutte notizie. La prima è la rete di Aguero al 94' con la quale il Manchester City si è portato ad una lunghezza dai Partenopei; la seconda è la notizia degli accoltellamenti ai danni dei tifosi bavaresi. Ovviamente fra settantamila tifosi, che siano napoletani, milanesi o romani, si possono sempre nascondere dieci delinquenti, ma fanno sempre male questi episodi di violenza.
Adesso aspettiamo di vedere se il Napoli riuscirà a superare gli orali, che probabilmente non saranno fra un mese a Monaco, ma nel turno successivo, quando la banda Mancini sarà di scena al San Paolo.
 
Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET



4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here