Raffaele Sergio: “Il Napoli può battere il Bayern”.

0
30

Dopo l’esperienza finita male con il Viterbo, debutto con pareggio e conseguente esonero, causa incomprensioni con il presidente,Raffaele Sergio, ex calciatore tra le altre di Napoli ed Udinese, è stato intervistato in esclusiva da NapoliSoccer.net. Di seguito l’intervista completa. Quest’anno il campionato è molto equilibrato e livellato, secondo lei alla luce dei risultati di ieri, c’è più rammarico per non aver vinto o pareggiato, oppure la consapevolezza di essere stati fortunati a non aver perso terreno dalla vetta? “Quest’anno il campionato è molto equilibrato, le squadre sono tutte lì, l’ultima se la gioca con la prima senza alcun problema. Il Milan secondo me è la favorita, ha un organico superiore agli altri e quando ad uno ad uno recupererà tutti gli infortunati, sarà la squadra da battere”. Secondo lei, la sconfitta di sabato quanto peserà nella testa dei giocatori nella gara di martedì? “ Peserà tanto nella testa dei giocatori, che però hanno già la possibilità di riscattarsi, quella contro il Bayern è una gara storica. Gli azzurri giocano il miglior calcio di tutta la serie A, non devono temere nulla, poi l’arrabbiatura per la sconfitta contro il Parma e la consapevolezza di giocare una partita storica daranno una motivazione in più”. Ci fa un’analisi della partita di sabato, facendoci capire quali sono stati gli errori che hanno dato Origine alla sconfitta? “ Sono onesto, sabato la partita non l’ho vista! Però nelle precedenti partite posso dire di aver visto una squadra ben organizzata. Sono rimasto stupito da come Mazzarri riesca a far dare ad ogni suo calciatore il meglio. A giugno ero un po’perplesso dagli acquisti fatti dal Napoli, ma lui mi ha fatto ricredere. Bravo, veramente molto Bravo”. Venerdì Mazzeri ha aperto le porte ad un possibile arrivo di Balotelli, giovedì Raiola parla di un probabile addio di Hamsik e contemporaneamente alcuni emissari del Manchester City parlano di un interessamento, sia per La vezzi che per Hmasik. Tutte queste voci hanno influito sui giocatori sabato? “ Ritengo che procuratori, allenatori e dirigenti dovrebbero sapere che queste voci non fanno bene né alle società né hai calciatori interessati, quindi meglio evitare distrazioni. Comunque quando queste voci escono vuol dire che qualcosa c’è, perciò De Laurentiis farebbe bene a blindare i suoi gioielli”. Bayern Napoli, in chiave Champions sarà decisiva per il passaggio del turno e poi ci dà anche una lettura tattica della partita? “ Sui giornali sto leggendo che a Monaco sono preoccupati per la gara contro il Napoli, adesso con la voglia di riscatto che ha il Napoli, lo saranno ancora di più. Contro il Bayern il Napoli ha giocato partite, che sono rimaste storiche, martedì Mario Gomez e soci troveranno un ambiente surreale e surriscaldato. La chiave tattica sta nel non dare riferimenti agli avversari, dal momento che loro hanno dei difensori quanto alti quanto lenti. Nel non dare riferimenti agli avversari, sia Lavezzi, sia Cavani, sia Hamsik sono dei maestri.”
Capano Vincenzo

LASCIA UN COMMENTO