Marino: “Napoli, squadra di gladiatori nella città dei gladiatori”

0
26

Il direttore del Napoli Pierpaolo Marino, intervenuto nella sala stampa dell’Olimpico ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco quanto raccolto dagli inviati di NapoliSoccer.NET: “Venivamo da partite giocate intensamente anche con il caldo, come quella di Atene dove abbiamo giocato alle 7 di sera con un gran caldo. Credo che il Napoli ha potuto mostrare una condizione superiore a quella della Roma, ma questo è normale. Sul 11 contro 10 ci sono stati sprazzi di partita in cui sembravamo noi in superiorità numerica. Ricordo bene quando ero direttore della Roma e il Napoli fece risultato all’Olimpico addirittura in 9 contro 11, con gol di Francini. Mi ha confortato il fatto che questa squadra ha giocatori con delle qualità che ci permette di reggere il banco anche contro grandi squadre ma ora è prematuro porci degli obiettivi finali. Dobbiamo approfittare della crescita dei nostri giocatori anche perché siamo la squadra più giovane di questo campionato, che nonostante questo non si fa mettere sotto da nessuno”.
“Abbiamo un cuore indomabile perché oggi la squadra di gladiatori nella città dei gladiatori è stata il Napoli. Il Napoli è stato fin troppo bravo a tenere aperta la partita dopo lo svantaggio del primo tempo. Peccato per Santacroce che deve limitare i suoi atteggiamenti”.
Infine su eventuali operazioni di calcio mercato Marino ha aggiunto: “Sul mercato se dovessero uscire Savini e Domizzi potremmo fare anche qualche operazione. A dire il vero ci eravamo cautelati con l’acquisto di Jodloviec che però non è più arrivato per problemi familiari. Ora vado a Milano più come osservatore che per operare sul mercato, in ogni caso tutte le operazioni che si dovessero presentare sia in uscita che in entrata andremo a verificarle”.
Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO