Italo Palmieri (Carpisa Yamamay): “Il Napoli è tra le grandi, e può far bene con chiunque”

0
135

ESCLUSIVA – Il direttore generale della Carpisa Yamamay Italo Palmieri  squadra di calcio femminile campana, intervistato in esclusiva da Napolisoccer.NET, ha parlato di dove può arrivare il Napoli quest'anno, evidenziando il buon inizio tra campionato e Champions degli azzurri. Di seguito l'intervista completa.

 
Buon pomeriggio Direttore, è iniziata per gli azzurri un'altra stagione esaltante. Pensa che il Napoli sia già pronto per fare il grande salto di qualità?
"Sicuramente si è partiti proprio con questo obiettivo, per fare il salto di qualità decisivo"
 
La campagna acquisti fatta questa estate, ha rinforzato ulteriormente questa squadra, come giudica l'organico del Napoli?
"Sicuramente un organico valido, capace di essere impegnato su più fronti e di essere senz'altro competitivo con le grandi squadre".
 
L'acquisto di Gokan Inler è risultato fondamentale per dare qualità al centrocampo azzurro, mentre Goran Pandev non ha brillato in questo inizio di campionato, a gennaio bisognerà tornare sul mercato per cercare un valido vice Cavani, o essere fiduciosi che il macedone trovi la sua miglior condizione?
"Il Napoli il salto di qualità l'ha fatto proprio con l'acquisto di Inler, perchè la squadra adesso ha un uomo a centrocampo che si inserisce perfettamente negli schemi tattici di Mazzarri, e allo stesso tempo permette di accellerare e di mantenere la palla, è diventato il faro del centrocampo azzurro. Quindi era quella pedina che mancava lo scorso anno, con tutto il rispetto parlando dei vari Gargano, Pazienza ed altri. Per quanto riguarda invece l'attaccante di riserva di Cavani, Pandev è un giocatore che sicuramente in questo momento non sta dando quello che tutti ci aspettavamo, ma sono ottimista e aspetterei prima di dare una sentenza definitiva, perchè è partito in ritardo e aveva vari problemi con l'Inter che non gli ha permesso di fare una buona preparazione. Io credo che se starà bene e avrà una nuova opportunità, potrebbe risultare un grande acquisto per il Napoli"
 
Sabato al San Paolo ci sarà il Parma, Mazzarri farà il turnover, una scelta giusta o meglio far giocare i titolarissimi nonostante la successiva sfida di martedi con il Bayern Monaco?
"Penso che Mazzarri schiererà i titolarissimi con il Bayern, mentre con il Parma qualcuno sicuramente non giocherà in vista del difficile incontro contro i tedeschi. L'importante è che non si ripeta l'esperienza di Verona contro il Chievo, dove a mio avviso anche sfortunatamente la mancanza di troppi titolari permise al Chievo di dominare tutta la gara soprattutto nella seconda frazione di gioco".
 
L'esordio del Napoli in Champions dopo 21 anni è stato brillante fin qui, riusciranno i partenopei a passare la fase a gironi?
"Nel calcio non bisogna mai essere troppo certi. Sicuramente sarà una partita fondamentale e in caso di vittoria potrebbe davvero mettere dal punto di vista positivo il passaggio della fase a gironi. Io avevo predetto nonostante il girone di ferro che mi aspettavo un Napoli ottimo, ma per la verità sono più sorpreso da quanto ha dato in campionato, dove magari pensavo che potesse accusare il colpo vista anche la difficile partenza con il calendario, però ero certo che in Champions il Napoli avrebbe dato tutto se stesso e sicuramente di fare bene. Poi di quì a pronosticare di poter passare il turno, bisognerà per lo meno aspettare l'esito finale della gara contro il Bayern e di sapere cosa sia successo sull'altro campo tra Manchester City e Villarreal. Contro i tedeschi io firmerei per un pareggio".
 
Napoli-Bayern Monaco, che partita sarà sul piano tecnico e agonistico?
"Sarà una di quelle gare tutte da vedere. Il Bayern Monaco verrà per fare la sua partita d' attacco fin dai primi minuti, ma il Napoli sarà all'altezza di rispondere colpo su colpo, perchè attualmente la squadra di Mazzarri è tra le prime d' Europa".
 
Esprima con un solo aggettivo il cammino del Napoli fin qui.
"Stupefacente, contro ogni previsione"
 
Domenico Ascione – Redazione Napolisoccer.NET
 
(Pubblicabile previa citazione della fonte: Napolisoccer.NET)



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here