Corioni (pres. Brescia) apre l’asta per Salamon e gli altri ragazzini terribili

2
67

Salamon al Napoli? Prima di tutto devo dire che stiamo parlando di un fenomeno. Non ho tanti fenomeni in squadra, ma questo giocatore lo è. È unico, non si può paragonare a nessuno, somiglia un pochino a Dunga. Salamon sa impostare e sa anche difendere. Tra Dunga e Salamon però preferisco il mio calciatore. Questo per dire che è un giocatore molto atipico. Non ricordo un giocatore forte come lui e con le sue caratteristiche. Se il Napoli volesse prenderlo, dovrà fare presto. Salamon può giocare in qualsiasi grande  squadra, non solo in quelle italiane, può far bene anche nelle Coppe europee poiché è già maturo per disputare un grande campionato. È un giocatore importante soprattutto sui corner, attivi o passivi, poiché salta alto."
Parola di Gino Corioni, presidente del Brescia, in un intervento a "Si gonfia la rete", trasmissione di Raffaele Auriemma, in onda sulle frequenze di Radio CRC. Il Brescia è la squadra che insieme all'Udinese, più di tutte, lavora sui giovani talenti. Il presidente del sodalizio lombardo continua : "Credo che il calcio italiano soffra di questa attitudine dei nostri allenatori di considerare maturi solo quei giocatori che abbiano compiuto 25 anni. Fuori dall’Italia invece, a 18 anni già sono considerati giocatori importanti. Non ho parlato con Bigon di Salamon. Darò il mio calciatore a chi farà un’offerta importante.
El Kaddouri poi è un giocatore fantastico che può essere paragonato a Zidane considerando le qualità che ha.
Juan Antonio invece diventerà un giocatore importante, ma ho ancora qualche perplessità. Antonio ha le caratteristiche di Pastore.
Il costo di El kaddouri più Salamon? Non rispondo
”.

Redazione Napolisoccer.NET



2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here