Passeggeri Trenitalia: “Assurdo!”

2
31

Stanchi e provati dall’esperienza di stamane (”una stazione sotto assedio per colpa di una partita di calcio”) ma soprattutto inferociti per essere stati in pratica sfrattati dal loro convoglio: i passeggeri che avrebbero dovuto partire da Napoli con l’intercity delle 9.24, diretti a Torino, commentano con rabbia l’assalto dei tifosi, che li ha convinti ad accogliere la richiesta di Trenitalia, ossia scendere dal convoglio per far posto ai supporter azzurri. ”Una scena incredibile”, racconta Cinzia Vettosi, in viaggio con due bambini: ”Ho avuto finanche paura di scendere dal treno, di fronte a centinaia di tifosi che inveivano pretendendo di salire, in un’atmosfera che e’ facile immaginare”. Daniela Terrazzano, impiegata, deve tornare a Torino per riprendere domani il lavoro dopo le ferie: ”Dovevo partire alle 9.24, ho gia’ perso oltre tre ore e non so quando potro’ prendere il prossimo treno. Scendere? In pratica non c’erano alternative: prima i tifosi hanno cominciato a chiedercelo urlando, poi sono saliti sul treno gli addetti di Trenitalia ribadendo la richiesta. Cosa dovevamo fare?”. Alcuni passeggeri hanno reagito urlando contro l’assedio. Tra loro la signora Anna R., in viaggio con il figlio che deve essere visitato all’ospedale Gaslini: ha pianto e gridato all’indirizzo dei tifosi, alcuni dei quali hanno anche provato a confortarla. Anche lei, comunque, ha abbandonato l’intercity in attesa di una successiva partenza.
Redazione Napolisoccer.Net

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO